Il 2019 si apre con il grande tennis

di - 31 Dicembre 2018

Un mese di gennaio strepitoso per gli appassionati di tennis, infatti già dal 29 dicembre al 5 gennaio sui campi di Perth in Australia lo spettacolo è assicurato con le grandi sfide tra i big del tennis mondiale. In programma c’è la Hopman Cup edizione 2019, una competizione a squadre in uno schema che favorisce l’esibizione con singolari, uno maschile e uno femminile,  e un doppio misto, struttura i pensata per lo spettacolo in vista degli Australian Open delle ultime due settimane di gennaio che andranno in scena a Melbourne. Una stagione che si preannuncia scoppiettante e con un inizio riguardevole.

Stiamo vivendo un finale di 2018 con i botti per salutare l’inizio del 2019, dato che i protagonisti della Hopman Cup non hanno bisogno di presentazione e sono conosciuti anche al pubblico non specializzato: Roger Federer e Serena Williams, colonne portanti dell’olimpo del tennis. La leggenda svizzera, nonostante l’età, classe 1981, non ha ancora perso la voglia per le sfide. Ben 20 Slam e 99 tornei vinti in carriera sono numeri che parlano da soli per Federer, forse spinto proprio da questo ad arrivare a 100 e senza dubbio desideroso di replicare il successo nella Hopman Cup insieme a Belinda Bencic, svizzera del canton San Gallo classe 1997.

Sulle spalle di Serena Williams, 37 anni, soprannominata The Queen, gravano invece le due finali sfumate a Wimbledon e negli US Open 2018, con la polemica mai sopita con il giudice di sedia Carlos Ramos, portoghese di 47 anni tra l’altro molto apprezzato a livello internazionale come dimostra la certificazione gold, la massima possibile conferita dall’International Tennis Federation. Due sconfitte che hanno finito per inficiare la stagione del ritorno di Serena all’attività agonistica dopo la maternità. Ma con il record dei 24 Major dell’australiana Margaret Court a portata, i pensieri per la Williams restano fissi e le motivazioni molto alte in un 2019 nel quale l’americana vuole regalare nuove emozioni al mondo del tennis.  Alla Williams in questo torneo si affianca con il talentuoso Frances Tiafoe: il duo ha le carte in regola per un exploit a Perth.

Il confronto tra Svizzera e Stati Uniti inizierà già dalle prime fasi del torneo (lo scontro diretto è fissato per il primo gennaio), come possiamo vedere già sui siti di scommesse che quotano i protagonisti in modo da creare tensione proprio tra gli statunitensi e gli svizzeri già dalla fase iniziale, essendo presenti nel gruppo B insieme a Grecia (Maria Sakkari, classe 1995 e Stefanos Tsitsipas, classe 1993) e Gran Bretagna (Katie Boulter e Cameron Norrie). Per quanto riguarda il  raggruppamento A si sfideranno Germania (Angelique Kerber e Alexander Zverev), Francia (Alizé Cornet e Lucas Pouille), Spagna (Garbine Muguruza e David Ferrer, che ricordiamo sono stati i finalisti lo scorso anno) e Australia (Ashleigh Barty e Matthew Ebden). Le prime di ogni girone si ritroveranno in finale.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *