Challenger Ostrava 2019: l’uragano Majchrzak spazza via Sinner, titolo al polacco

di - 5 Maggio 2019
Jannik Sinner, 17 anni da Sesto in Val Pusteria, ha vinto a sorpresa l'Atp Challenger di Bergamo (foto Antonio Milesi)

Dopo una nuova settimana da urlo, Jannik Sinner si arrende al polacco Kamil Majchrzak (6-1 6-0) nell’ultimo atto del challenger di Ostrava. Un risultato netto ma utile per la crescita umana e sportiva del giovanissimo azzurro, pronto a volare a Roma per disputare le prequalificazioni degli Internazionali BNL d’Italia 2019.

Sin dalle prime battute si gioca molto sulla diagonale del rovescio; il primo a cedere nel secondo game è Sinner, che a 30 subisce il primo break dell’incontro. La palla del polacco, numero 129 del ranking Atp, è pesante e l’altoatesino fatica a prendere le adeguate contromisure. Sul 3-0 Sinner annulla una palla break con una solida prima ad uscire ma deve arrendersi poco dopo quando scaglia in rete il rovescio del 4-0. Il polacco vive un solo breve passaggio a vuoto, troppo poco però per rimettere l’azzurro in partita. Nel secondo set la musica non cambia e Majchrzak, approfittando di un avversario visibilmente scosso ed in precarie condizioni fisiche, sale subito 2-0. il polacco è centratissimo, trova ottime risposte da ogni lato del campo che presto gli consegnano le chiavi del match. Sul 4-0 il terzo doppio fallo di Sinner è il segno di resa: 6-1 6-0.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *