Fed Cup, meno di un mese a Italia – Chinese Taipei: Barletta è pronta

di - 25 Marzo 2017
Presentazione Italia Taipei di FedCup

A mezzo secolo di distanza dal match di Coppa Davis tra Italia e Austria, disputato sui campi in terra rossa del Circolo Tennis “Hugo Simmen”, la città di Barletta torna ad ospitare sugli stessi campi un match della nazionale di tennis, femminile questa volta. Sarà infatti in programma il 22-23 aprile la sfida tra Italia e Chinese Taipei, determinante per rimanere nel Wg II. Le azzurre capitanate da Tathiana Garbin saranno chiamate a cominciare il loro percorso di crescita in Puglia, dove si svolgeranno gli incontri. In mattinata, nella sede storica di Palazzo della Marra, a Barletta, è stato presentato l’evento con la presenza di diverse autorità, tra cui il sindaco di Barletta Pasquale Cascella, l’ambasciatrice del tennis italiano Lea Pericoli, il consigliere federale Isidoro Alvisi, il presidente del Circolo Tennis “Hugo Simmen” Francesco Crescente e l’amministratore delegato di MCA Events Ernesto De Filippis.

ACCOGLIENZA E CALORE – A fare gli onori di casa è stato il primo cittadino: “L’evento è occasione per mettere in mostra le qualità e la potenzialità di Barletta, sarà importante anche il legame che si andrà a creare tra la Fed Cup e l’Atp Challenger che la precederà. Ciascuno di noi potrà dare il proprio contributo a questo avvenimento, intrecciando sport, cultura e paesaggio”. La certezza per il circolo fondato nel 1965 è quella di essere di fronte a un appuntamento con la storia: “Mi sento fortunato a rappresentare il Circolo Tennis Hugo Simmen in questo momento storico- ha assicurato Crescente- Ospitare la Fed Cup è importante per l’eco su scala nazionale che l’evento avrà: siamo orgogliosi e faremo del nostro meglio perché tutto vada per il verso giusto”. Un concetto ribadito dallo stesso Alvisi:  “Ricevere i complimenti degli addetti ai lavori per l’accoglienza che Barletta sa riservare è sempre una bella soddisfazione: ci auguriamo che sia di buon auspicio per le nostre azzurre. Siamo certi che saranno accolte da calore e affetto, di fronte a un avversario come Taipei che rappresenta un avversario di tutto rispetto”. Lo stesso calore che ogni volta accoglie Lea Pericoli: “Grazie per l’affetto che ogni volta Barletta e la Puglia mi riservano- le sue parole- è sempre emozionante. Ho avuto il piacere di giocare la prima edizione della Fed Cup con l’Italia: c’era poco denaro ma indossare quella maglia era un grande prestigio. Saremo tutti presenti con il cuore che batte per i colori azzurri”. Cooperazione è il manifesto di un mese intenso, che vedrà Barletta ospitare dall’8 al 16 aprile la 18esima edizione dell’Atp Challenger, che nel 2003 ha visto trionfare un giovanissimo Rafael Nadal:  “Abbiamo trovato grande collaborazione da parte del Circolo Tennis- ha sottolineato De Filippis- nella modifica di alcuni allestimenti. E’ un evento che dura sette giorni, per il quale devo ringraziare le istituzioni e gli sponsor privati che ci hanno sostenuto con i fatti”.

PUGLIA TERRA FORTUNATA PER IL TENNIS FEMMINILE – Durante la conferenza sono intervenuti anche il consigliere federale Donato Calabrese, il presidente del Comitato regionale FIT Puglia Francesco Mantegazza, il direttore dell’istituto superiore di formazione “Roberto Lombardi”, Michelangelo dell’Edera e il delegato provincia del Coni Marcello Degennaro.  “La Puglia ha un ruolo importante per il tennis femminile italiano- è la certezza di Calabrese- e anche per questo ci impegneremo per avere un’arena gremita nel weekend di Barletta. Speriamo che la tappa pugliese possa essere di buon auspicio per il rilancio”. Crescita è la parola d’ordine per Mantegazza: “Ospitare la Fed Cup conferma l’importanza del tennis pugliese su scala nazionale: cercheremo di organizzare sempre più spesso eventi del genere, canalizzando queste manifestazioni sull’asse sport-turismo”. Con uno sguardo attento ai giovani, attestato da Dell’Edera: “In Puglia abbiamo 153 circoli e 103 scuole tennis, l’entusiasmo dei nostri giovani allievi sarà più che tangibile nel weekend del 22 e 23 aprile. La maglia azzurra regala emozioni incredibili, ma siamo convinti che anche l’energia dei nostri piccoli tennisti sia un fattore per ottenere la vittoria nel weekend. Stiamo lavorando per fornire altri talenti come Flavia Pennetta e Roberta Vinci al nostro panorama sportivo”.

BIGLIETTERIA E PROGRAMMA – Due gli ordini di biglietti in vendita: nel settore Distinti l’abbonamento sarà in vendita al costo di 25 euro, con biglietto giornaliero a 15 euro; nel Parterre ticket giornaliero in vendita a 25 euro, con l’abbonamento che costerà 35 euro. I primi 500 acquirenti avranno in omaggio il libro “Mal d’Africa” (Marsilio Editore) scritto da Lea Pericoli. 2000 i posti a disposizione nell’arena. 50 saranno gli spazi a disposizione dei giornalisti in sala stampa, mentre 160 persone saranno accolte nell’area Hospitality.

Martedì 18 aprile sarà poi tempo di presentare ufficialmente le squadre con una conferenza riservata alle tenniste, mentre nei giorni successivi saranno organizzati allenamenti aperti a scolaresche e iscritti alla federazione con sessioni riservate agli autografi. Venerdì 21 aprile la Sala Rossa del Castello Svevo di Barletta ospiterà poi la cerimonia del sorteggio.

FED CUP SU SUPERTENNIS E RDS – La tv della FIT trasmetterà in diretta ed esclusiva l’incontro tra Italia e Taipei, permettendo agli appassionati di vivere anche il dietro le quinte dell’attesa sfida di Barletta con approfondimenti e interviste ai protagonisti. Appuntamento sabato 22 aprile dalle 13.30 e domenica 23 aprile dalle 11.30. Supertennis è visibile gratuitamente sul canale 64 del digitale terrestre, in HD sulla piattaforma satellitare Sky (canale 224) e sul numero 30 di Tivùsat, oltre che in simulcast streaming su www.supertennis.it.

Altro pregiato media partner della sfida sarà RDS: con un format di successo che abbina musica, sport e intrattenimento, Radio Dimensione Suono coinvolgerà il pubblico presente sugli spalti e gli ascoltatori, che diventeranno protagonisti con il contest play social su RDS.it per aver diritto all’ingresso nella tribuna VIP e vivere un’esperienza esclusiva.

Tabellone Play – Off World Group II

(1) Italia – Taipei
(2) Romania – Gran Bretagna
Serbia – (3) Australia
(4) Canada – Kazakhstan

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *