Alessandro Giannessi: “Vittoria inaspettata a Vicenza. Cipolla mi trasmette l’equilibrio di cui ho bisogno”

di - 5 Giugno 2019
Alessandro Giannessi - Foto Ray Giubilo

“La vittoria del Challenger di Vicenza è stata inaspettata, mi sono espresso molto bene, ero sereno e sono riuscito a coronare al meglio la settimana”

Sono queste le prime parole di Alessandro Giannessi, raggiunto in esclusiva dai microfoni di Spaziotennis.com, dopo il trionfo nel Challenger Vicenza 2019. Nonostante un periodo non semplice dal punto di vista fisico e dei risultati, il tennista di La Spezia è riuscito a ritrovare la giusta fiducia nei propri mezzi, portando a casa il torneo senza cedere un set ai suoi avversari.

“Era un periodo molto complicato dal punto di vista fisico e mentale, ho fatto tanti trattamenti per risolvere il problema al muscolo peroneo cercando di allenarmi bene. Al Roland Garros ho disputato un match non buono (contro Alexandre Muller, ndr) anche se ho avuto possibilità di portarla a casa”.

Una stagione tra alti e bassi finora per l’azzurro, sereno per quanto riguarda il proseguo della stagione ed estremamente soddisfatto della collaborazione iniziata con coach Flavio Cipolla:“Flavio per me è fondamentale, è un bravissimo ragazzo che riesce a trasmettermi quell’equilibrio mentale di cui avevo bisogno. In più è un grande intenditore di tennis, estremamente intelligente, è senza dubbio un valore aggiunto al mio tennis. Questa vittoria mi ha dato un po’ di respiro e di fiducia per le prossime settimane, speriamo di continuare così”.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *