Il Trofeo Cpz rilancia: ecco la settima edizione

di - 16 agosto 2017
Il campo centrale del Tennis Club Bagnatica (Foto San Marco)

Altro che crisi del settimo anno. Dopo una crescita costante, che nell’arco di sei stagioni ha visto lievitare il montepremi del Trofeo Cpz del Tc Bagnatica da 10 a 25 mila dollari, gli organizzatori rilanciano ulteriormente. Per l’edizione numero sette, da sabato 26 agosto a domenica 3 settembre, mettono addirittura sul piatto un’automobile del valore di 15 mila euro, pronta a finire nel garage della vincitrice. Una tradizione lanciata già nel biennio 2012-2013, che torna quattro anni dopo a rendere ancora più appetibile il torneo Itf in provincia di Bergamo, uno dei più prestigiosi del panorama nazionale. Solo tre appuntamenti in Italia possono vantare un montepremi – e quindi una distribuzione di punti Wta – maggiore, e fra quelli subito alle spalle, il torneo diretto da Gianluigi Terzi ha saputo costruirsi un ruolo di primo piano. L’altra bella notizia è che sui campi in terra battuta di Bagnatica, il più piccolo comune italiano a ospitare un torneo internazionale, è pronta a tornare la campionessa del 2016 Martina Trevisan, che proprio col titolo dello scorso anno ha lanciato l’ascesa che l’ha portata fra le prime 150 giocatrici del mondo. In dodici mesi la sua carriera ha vissuto una sterzata importante: la 24enne fiorentina ha scalato oltre 400 posizioni in classifica, entrando nel giro delle qualificazioni dei tornei dello Slam, iniziando ad affacciarsi al circuito maggiore Wta e guadagnandosi un posto da titolare nella nazionale italiana di Fed Cup. Tuttavia, non ha saputo rinunciare al richiamo di Bagnatica, dove sarà la prima testa di serie di un evento di ottimo livello, col cut-off fissato alla posizione n. 418 del ranking.

Al momento, le italiane già certe di un posto in tabellone sono quattro: oltre alla Trevisan ci saranno la romana Martina Di Giuseppe, la trentina Deborah Chiesa, fresca di ingresso fra le prime 300 giocatrici del mondo, e la pescarese Alice Matteucci. Ma ce ne sono tante altre pronte a entrare grazie ai possibili forfait degli ultimi giorni, in primis Camilla Scala e l’habitué del torneo Anastasia Grymalska, sempre presente nelle ultime cinque edizioni e spesso fra le protagoniste. Altre azzurre arriveranno grazie alle wild card, tre delle quali di competenza della Federazione. Fitta anche la pattuglia di straniere: nel main draw saranno almeno quattordici, provenienti da dodici Paesi diversi, a testimonianza del respiro internazionale dell’evento. Fra queste anche un’ex top-100, la spagnola Estrella Cabeza-Candela, numero 95 del mondo soltanto quattro anni fa. A Bagnatica si parte sabato 26 agosto con il primo turno delle qualificazioni, che termineranno il giorno successivo regalando gli ultimi otto posti per il tabellone principale, al via lunedì. La finale è in programma domenica 3 settembre. L’ingresso sarà gratuito per l’intera durata della manifestazione, ulteriori informazioni sul sito www.itfbagnatica.it.

ENTRY LIST AL 16 AGOSTO – Martina Trevisan (Ita, 148), Kathinka Von Deichmann (Lie, 176), Tereza Mrdeza (Cro, 240), Fiona Ferro (Fra, 274), Julia Grabher (Aut, 281), Melanie Stokke (Nor, 292), Michaela Honcova (Svk, 310), Alize Lim (Fra, 313), Martina Di Giuseppe (Bel, 317), Kimberley Zimmermann (Bel), Harmony Tan (Fra, 331), Diana Marcinkevica (Lat, 333), Deborah Chiesa (Ita, 352), Amanda Carreras (Gbr, 356), Alice Matteucci (Ita, 394), Laura Pigossi (Bra, 404), Estrella Cabeza-Candela (Esp, 405), Alexa Guarachi (Chi, 418). Alternates: Camilla Scala (Ita, 422), Maria Marfutina (Rus, 424), Anastasia Grymalska (Ita, 426), Martina Caregaro (Ita, 455), Claudia Giovine (Ita, 470), Eleni Kordolaimi (Gre, 495).

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *