Itf Bagnatica, domani il via al Trofeo Cpz 2018

di - 24 Agosto 2018
Valentini Grammatikopoulou

Ci saranno quattro giocatrici comprese fra le prime 200 del mondo in gara nell’ottava edizione del Trofeo Cpz, l’Itf femminile da 25.000 dollari di montepremi (più ospitalità) del Tennis Club Bagnatica. La notizia è diventata ufficiale quando a sopperire al forfait dell’ultim’ora di Martina Trevisan, approdata al turno decisivo delle qualificazioni dello Us Open e quindi costretta a rinunciare all’appuntamento bergamasco, è arrivato il “sì” di Valentini Grammatikopoulou, 21enne greca numero 169 del ranking Wta, che ha ricevuto una wild card dagli organizzatori. Di ritorno da New York, la tennista originaria di Kilkis, nel nord della Grecia, sarà la prima testa di serie del torneo diretto da Gianluigi Terzi, e andrà a rendere ancora più competitivo un parco giocatrici che annovera varie pretendenti al titolo. La Trevisan era l’unica ad averlo già vinto (nel 2016), quindi in virtù della sua assenza il Trofeo Cpz avrà l’ottava regina diversa in altrettante edizioni, con l’augurio che possa essere un’azzurra, come già successo in altre tre occasioni. La probabilità è aumentata nelle ultime ore, quando il numero delle nostre portacolori in gara nel main draw è lievitato fino a otto, grazie all’ingresso in tabellone di Stefania Rubini e alle wild card assegnate dalla Federazione Italiana Tennis. Il Settore tecnico nazionale ha deciso di premiare Camilla Rosatello, Angelica Moratelli e Cristiana Ferrando, evitando al terzetto l’obbligo di dover vincere due incontri nelle qualificazioni e spedendole a far compagnia in tabellone a Deborah Chiesa, Jasmine Paolini, Jessica Pieri e Georgia Brescia, le quattro migliori carte tricolori in ottica successo finale.

Tante altre azzurre potrebbero guadagnarsi l’accesso al torneo attraverso delle qualificazioni che si annunciano di altissimo livello, visto che la prossima settimana il Trofeo Cpz sarà il terzo appuntamento femminile più importante al mondo, dopo lo Us Open e un Itf da 60.000 dollari a Budapest, in Ungheria. Sicuramente saranno in gara nel week-end inaugurale Tatiana Pieri (sorella minore di Jessica), Verena Hofer e Verena Meliss, beneficiarie di una wild card da parte della Fit, e anche la polacca Paula Kania, invitata dagli organizzatori. La 25enne di Sosnowiec vanta trascorsi a ridosso delle prime 100 del mondo, prima che un intervento alla spalla la obbligasse a oltre un anno di stop. È rientrata da un paio di settimane, con la classifica azzerata, ma ha il tennis per tornare in fretta a dire la sua. Quel che emerge è che a Bagnatica si farà davvero sul serio fin da sabato mattina alle 9, quando scatteranno i primi incontri e il pubblico atteso sugli spalti potrà iniziare a saziare la sua fame di tennis. All’indomani il turno decisivo delle qualificazioni, da lunedì mattina i tabelloni principali di singolare e doppio, sempre con sessione serale e ingresso gratuito. Domenica 2 settembre la finale. Ulteriori informazioni su www.itfbagnatica.it o alla pagina Facebook “Itf Bagnatica”.

L’ENTRY LIST AL 24 AGOSTO – Maryna Zanevska (Bel, 158), Deborah Chiesa (Ita, 159), Valentini Grammatikopoulou (Gre, 169, WC), Jasmine Paolini (Ita, 180), Jessica Pieri (Ita, 209), Andreea Amalia Rosca (Rou, 234), Kaja Juvan (Slo, 244), Sherazad Reix (Fra, 252), Julia Grabher (Aut, 253), Michaela Honcova (Svk, 255), Georgia Brescia (Itf, 265), Diana Marcinkevica (Lat, 270), Isabelle Wallace (Aus, 273), Basak Eraydin (Tur, 281), Ylena In-Albon (Sui, 285), Kimberley Zimmerman (Bel, 297), Alize Lim (Fra, 303), Marie Benoit (Bel, 306), Stefania Rubini (Ita, 308), Camilla Rosatello (Ita, 364, WC), Angelica Moratelli (Ita, 415, WC), Cristiana Ferrando (Ita, 444, WC). Alternates: Chloe Paquet (Fra, 312), Ipek Soylu (Tur, 318), Greta Arn (Hun, 320), Katarzyna Piter (Pol, 323), Nuria Parrizas-Diaz (Esp, 334).

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *