Al via la Lampo Trophy Nation Cup

di - 9 luglio 2018
Panoramica dei campi dell'Olimpica Tennis Rezzato

La cerimonia del sorteggio dei gironi, tenuta nel pomeriggio presso il Villa Fenaroli Palace Hotel, ha segnato il primo atto ufficiale della “Lampo Trophy Nation Cup – Grand Prix Gallerie Orler”, pronta per la 17a edizione. Da martedì mattina l’evento internazionale Under 12 di Tennis Europe, ideato e diretto da Gianni Capacchietti, porterà sui campi dell’Olimpica Tennis di Rezzato (provincia di Brescia) una cinquantina di ragazzi da tre continenti. Tutti in cerca di gloria con le proprie rappresentative nazionali in una manifestazione che grazie a tradizione e qualità organizzativa si è ritagliata un ruolo di primo piano nel calendario mondiale giovanile. Le nazioni al via sono nove: Italia, Slovenia, Regno Unito, Israele, Ungheria, Francia, Bosnia ed Erzegovina, Messico e Romania. Le prime sette saranno in gara sia nel maschile che nel femminile, mentre la Romania giocherà solo con le ragazze e il Messico solo con i ragazzi, chiamati questi ultimi a difendere il titolo conquistato dai connazionali nel 2017. Il trofeo femminile, invece, lo scorso anno restò in Italia, un successo che 12 mesi dopo si trasforma in una responsabilità aggiunta per le azzurre arrivate a Rezzato. A difendere il tricolore, alle direttive del capitano Maurizio Calcagno, ci saranno la genovese Giulia Bizzarri, la messinese Teresa Cambria e la barese Vittoria Paganetti. La nazionale maschile, capitanata invece da Luca Sbrascini, sarà composta dal forlivese Lorenzo Angelini, dal sassarese Lorenzo Carboni e dal genovese Guglielmo Verdese.

“Non vediamo l’ora di iniziare questa nuova edizione – ha detto Gianni Capacchietti – così da poter vedere in gara tanti dei possibili campioni del futuro. Mi piace sempre ricordare che dal nostro torneo sono transitati alcuni dei leader del tennis di oggi, come la numero 1 del mondo Simona Halep e Andy Murray, ma anche Alexander Zverev, da molti indicato come uno dei potenziali dominatori del futuro”. Confermata la formula delle precedenti edizioni: da martedì a giovedì i round robin, sempre con gli incontri femminili al mattino e quelli maschili al pomeriggio. Venerdì le semifinali, con le prime dei raggruppamenti a “incrociarsi” con le seconde qualificate. Sabato, poi, le finali. Ogni sfida prevede tre incontri: due singolari e un doppio. Da segnalare anche la grande attenzione degli organizzatori all’alimentazione sana, fondamentale per gli atleti (soprattutto i più giovani). E così durante la manifestazione verranno serviti ai ragazzi solo cibi certificati di alta qualità. Dettagli che fanno la differenza.

LA GUIDA

Torneo maschile. Girone 1: Italia, Gran Bretagna, Israele, Ungheria. Girone 2: Messico, Francia, Bosnia ed Erzegovina, Slovenia. Torneo femminile. Girone 1: Italia, Gran Bretagna, Israele, Ungheria. Girone 2: Romania, Francia, Bosnia ed Erzegovina, Slovenia.

IL PROGRAMMA

Da martedì 10 a giovedì 12 luglio: gironi di qualificazione, a partire dalle ore 9 del mattino. Venerdì 13 luglio: semifinali maschili e femminili. Sabato 14 luglio: finali maschili e femminili, sempre a partire dalle 9 del mattino (ingresso gratuito).

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *