Lemon Bowl 2017: domani le semifinali con Vulpitta, Ngantcha e Alexandrescu

di - 4 gennaio 2017
Gabriele Vulpitta
Gabriele Vulpitta - Foto Biagio Milano

Roma, 4 gennaio 2017 – Il Lemon Bowl 2017 è giunto al penultimo atto. La giornata di oggi ha visto in campo i match di quarti di finale delle categorie under 8, 10, 12 e 14 con tanti incontri spettacolari che hanno soddisfatto i numerosi spettatori presenti sui campi del New Penta 2000.

Under 10: prosegue la corsa di Ngantcha e Alexandrescu. Il piccolo rumeno Yannick Alexandrescu, ormai rinominato “il nuovo Dolgopolov”, ha superato il bravo Gabriele Alati 6-3 6-2 raggiungendo la semifinale dell’under 10 maschile. Prosegue il proprio cammino nel torneo anche Yannick Ngantcha, giovane italiano di padre camerunense e madre spagnola, che ha battuto 6-4 7-6 Michele Mecarelli. In semifinale anche Andrea Cadeddu (Cesano Maderno) e il romano Andrea De Marchi (Junior Palocco). “Andrea si allena con me da quattro anni – racconta il tecnico Alessandro Galli – ha una buona mano, grande sensibilità ma, essendo cresciuto molto in altezza, in questa fase deve lavorare tanto sugli spostamenti”. Nel femminile termina la corsa della piccola classe 2008 salvadoregna Paola Pieragostini, fermatasi contro un muro invalicabile chiamato Francesca De Matteo (Asd 2000). In semifinale tra le ragazze under 10 anche Vanessa Fratila (Ts Empoli), Camilla Livioni (altra allieva di Galli al circolo Junior Palocco) e Aurora Nosei (Ct Lerici).

Under 12: Vulpitta illumina il Lemon Bowl. Gabriele Vulpitta è una delle sorprese più liete dell’edizione 2017. Tesserato per il Tennis Club Parioli, il giovane romano ha prima estromesso Filippo Mazzola, testa di serie numero 1 e campione italiano, con il punteggio di 6-3 6-3, mentre oggi ha rimontato il bravo Fabio De Michele 0-6 7-5 6-2. Vulpitta ha palesato grandi migliorie tecniche e caratteriali, mettendo in mostra un ottimo diritto. Avanza anche il talentuoso mancino Federico Bondioli (Ct Dario Zavaglia), bravo a imporsi 6-4 7-6 su Mattia Ricci. Nel femminile belle vittorie di Elisa Puggioni (Tennis Torres) su Maria Pia Vivenzio (Accademia Napoli) 6-3 3-6 6-0 e di Anna Paradisi (Ct Firenze) su Vittoria Gibello 6-4 6-3

Under 14: Benito Massacri non si ferma. La testa di serie numero 1 prosegue la propria corsa nell’under 14 maschile. Il potente Benito Massacri ha infatti superato in rimonta il bravo napoletano Ivan La Cava con lo score di 3-6 7-6 6-1. Nel femminile raggiungono le semifinali Alessandra Simone (Tc Foggia) e Denise Valente (Tc Genova).

Semifinali al New Penta 2000. Il penultimo atto della trentatreesima edizione del Lemon Bowl andrà in scena domani al New Penta 2000 a partire dalle ore 10.30.

Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *