Nations Challenge, l’Italia batte il Portogallo e va avanti

di - 27 luglio 2018
Vittoria Paganetti - foto Maffeis

La notizia tanto attesa è arrivata, anche con un giorno d’anticipo: l’Italia femminile sarà in gara nella giornata decisiva del “Tennis Europe Nations Challenge by Head – Grand Prix Serena Wines” e andrà a caccia di uno dei due posti disponibili per le fasi finali della competizione, in programma ad agosto ad Ajaccio (Francia). Le azzurrine si sono guadagnate l’accesso ai play-off grazie al successo contro il Portogallo, che ha bissato la vittoria di giovedì contro la Bosnia-Erzegovina e che ha messe al riparo da qualsiasi sorpresa, indipendentemente dall’esito dell’ultimo match del Gruppo A, sabato contro la Russia. Sul Campo Centrale dell’Olimpica Tennis Rezzato, le under 12 capitanate da Maurizio Calcagno l’hanno spuntata per 2-1, al termine di un doppio lungo e in bilico fino alla fine. In apertura di giornata la toscana Noemi Basiletti aveva conquistato il punto dell’1-0 battendo per 6-4 3-6 6-3 la portoghese Lena Couto, ma il vantaggio era durato solo poco più di un’ora, perché nel secondo singolare Milana Ivantsiv ha sconfitto con un doppio 6-2 la barese Vittoria Paganetti, firmando l’1-1. Un andamento simile a quello riproposto dal doppio: Matilde Ercoli e la stessa Paganetti hanno vinto comodamente il primo set per 6-2 contro Couto/Ivantsiv, ma quando la situazione sembrava sotto controllo le portoghesi hanno rialzato la testa, vincendo il secondo set per 6-4 e rimandando l’esito del duello al match tie-break ai 10 punti, che negli incontri di doppio sostituisce il terzo set. Le azzurrine sono state brave a ripartire forte, conquistando subito un vantaggio sufficiente per tenere a distanza le avversarie, sconfitte per 6-2 4-6 10/5.

In virtù della comoda vittoria della Russia, passata per 3-0 sulla Bosnia-Erzegovina con appena dodici game lasciati per strada in tre incontri, i giochi nel Gruppo A sono già fatti, con Italia e Russia certe del passaggio ai play-off. Sarà comunque importante anche l’esito dell’ultima giornata del round robin, con lo scontro diretto Italia-Russia che determinerà la prima classificata del girone, opposta domenica alla seconda di un Gruppo B che invece risulta più aperto che mai. Tutte le quattro formazioni in lizza si trovano a quota tre punti, grazie a una vittoria e una sconfitta. Il k.o. più sorprendente è quello della Slovenia, beffata per 2-1 dalla Bulgaria al termine di un doppio lungo due ore e mezza, con la coppia Dencheva/Petrova passata per 5-7 7-6 10/8 su Milic/Pracek. Le slovene hanno condotto per 6-3 nel match tie-break, ma non sono riuscite a conquistare i quattro punti in più che avrebbero garantito l’approdo ai play-off, cedendone sette dei successivi nove. Prezioso successo anche per l’Estonia, che battendo per 2-1 la Croazia è tornata in corsa per la qualificazione. Saranno decisivi i due incontri di sabato: Slovenia-Croazia ed Estonia-Bulgaria. Dalle 9.30 i singolari, alle 16 il doppio. I video del Nations Challenge by Head sono disponibili sulla pagina Facebook “Mastro Omnisport”, o sul canale YouTube “Redazione TgSport”.

TUTTI I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA

GRUPPO A

Italia b. Portogallo 2-1

Noemi Basiletti (Ita) b. Lena Couto (Por) 6-4 3-6 6-3, Milana Ivantsiv (Por) b. Vittoria Paganetti (Ita) 6-2 6-2, Ercoli/Paganetti (Ita) b. Couto/Ivantsiv (Por) 6-2 4-6 10/5.

Russia b. Bosnia ed Erzegovina 3-0

Daria Shadchneva (Rus) b. Asja Salkanovic (Bos) 6-3 6-2, Alisa Pozdnyakova (Rus) b. Anastasija Ignjatic (Bos) 6-0 6-2, Korneeva/Shadchneva (Rus) b. Ignjatic/Salkanovic (Bos) 6-3 6-2.

GRUPPO B

Bulgaria b. Slovenia 2-1

Katalina Petrova (Bul) b. Tinkara Vranicar (Slo) 7-6 6-3, Ela Nala Milic (Slo) b. Rositsa Dencheva (Bul) 6-1 6-4, Dencheva/Petrova (Bul) b. Milic/Pracek (Slo) 5-7 7-6 10/8.

Estonia b. Croazia 2-1

Nera Tesankic (Cro) b. Maarja Leinstrep (Est) 6-0 6-1, Brit Martin (Est) b. Lana Preis (Cro) 6-3 0-6 7-6, Leinstrep/Martin (Est) b. Jerolimov/Tesankic (Cro) 6-4 6-2.

IL PROGRAMMA

Da giovedì 26 a sabato 28 luglio: gironi di qualificazione. Dalle ore 9.30 gli incontri di singolare, alle 16 i doppi. Domenica 29 luglio, dalle ore 9: play-off qualificazione, finale 5°/6° posto, finale 7°/8° posto. Ingresso gratuito.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *