Challenger Francavilla 2019: due tedeschi in semifinale, bene Gombos

di - 26 Aprile 2019
Maximilian Marterer - foto Marta Magni

Francavilla al Mare, 26 aprile 2019 – Nel venerdì degli Internazionali di Tennis d’Abruzzo | GoldBet Tennis Cup sono andati in scena i quarti di finale del primo torneo ATP Challenger della stagione targato MEF Tennis Events. Sorride la Germania, che vedrà in “semi” due giocatori sui campi in terra rossa del Circolo Tennis Francavilla al Mare Sporting Club.

Marterer, Otte e Gombos in semifinale – Ha confermato i favori del pronostico Maximilian Marterer. Il tedesco classe ’95, testa di serie numero 1 del tabellone, si è imposto sullo svedese Mikael Ymer con il punteggio di 6-4 6-4 in un’ora e 43 minuti di gioco: “È stato un match molto difficile, molto fisico, contro un avversario che si difende benissimo – ha dichiarato il numero 102 del mondo -. Ci sono stati tanti punti spettacolari e per fortuna nei momenti chiave mi ha aiutato il servizio. Come mi trovo qui? Sono sempre felice di giocare in Italia: non ero mai venuto in questa parte del Paese, la trovo molto bella e ho anche pensato di fare un salto al mare in questi giorni. C’è un clima fantastico, perfetto per giocare a tennis. Ci tengo a ringraziare l’organizzazione: qui mi sento a casa, è un piacere scendere in campo davanti a tanta gente”. Di fronte a lui in semifinale ci sarà il connazionale Oscar Otte, giustiziere di un altro tedesco, Rudolf Molleker, con lo stesso periodico punteggio: “Sono contento della vittoria, questa settimana sto trovando condizioni di gioco che mi piacciono molto. La semifinale contro Marterer? Maximilian è un amico, sarà una grande partita”. Continua a stupire Norbert Gombos. Il ventottenne slovacco ha eliminato il bosniaco Tomislav Brkic con un netto 6-4 6-1: “Mi sento davvero sollevato. La terra rossa non è la mia superficie preferita, ma qui mi sto trovando sempre meglio partita dopo partita. Ho battuto ottimi giocatori, è fantastico essere in semifinale”. Sospeso per pioggia, infine, il derby azzurro tra Federico Gaio e Stefano Travaglia sul punteggio di 7-6 1-2.

Rocco Alibertini: “Spettacolo unico” – Presente al torneo Rocco Alibertini, Assessore allo Sport del Comune di Francavilla al Mare, che si è detto entusiasta della manifestazione: “C’è enorme soddisfazione per come sta andando questo evento. È la terza edizione del torneo e vedo sempre più pubblico. Le tribune sono piene sin dalla prima giornata di gara, anche perché lo spettacolo offerto dagli atleti è veramente unico. Da parte nostra c’è assoluta volontà di ripetere la manifestazione nelle prossime stagioni: è un evento che Francavilla al Mare non può perdere. Con MEF Tennis Events ormai c’è un rapporto di amicizia”.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *