ITF: Rebecca Peterson e Xu Shilin incontenibili

di - 16 dicembre 2013


(Rebecca Peterson)

di Giacomo Bertolini

PETERSON INCONTENIBILE, RUGGITO GONZALEZ

Merida (25.000$ Messico): Si apre con il torneo di Merida e l’ennesimo colpo della svedese Rebecca Peterson l’ultima settimana “dietro le quinte del tennis”, caratterizzata da giovani sorprese e piacevoli conferme. Finale col botto per l’incontenibile tennista di Stoccolma classe 1995, bravissima, da outsider, a sparigliare ancora una volta le carte in tavola, facendo così suo il quarto titolo dell’anno e della carriera. Per la numero 412 Wta finale morbida con la venezuelana Adriana Perez(2), schiantata 64 60. Italiane assenti sul duro di Merida.

Mata de Sao Joao (25.000$ Brasile): Dal Messico al Brasile per sottolineare la nuova prodezza della 19enne di Asuncion Montserrat Gonzalez, paraguaiana numero 309 al mondo vincitrice del suo sesto titolo del 2013. Cammino convincente e finale in scioltezza per la numero 4 del seeding, cinica nel frenare nell’atto conclusivo l’argentina Catalina Pella(5), stesa 63 61. Lara Rafful, unica azzurra al via sulla terra del torneo brasiliano, va ko al primo turno.

Navi Mumbai (25.000$ India): Parentesi asiatica adesso per il 25k su cemento di Navi Mumbai che ha visto tornare al successo la veterana giapponese Rika Fujiwara, a digiuno da Kurume 2011. Successo a sorpresa ma meritato per l’ex top 100 (ora numero 693) che, fuori dalle prime teste di serie, riesce ugualmente a beffare la concorrenza, arrivando così a conquistare l’ottavo sigillo Itf della carriera. Per la 32enne di Tokyo maratona vincente in finale contro la polacca Magda Linette(1), alla quale nega il bis con lo score di 26 76 76. Fuori al secondo turno Gioia Barbieri, unica italiana al via.

Madrid (25.000$ Spagna): Pioggia finale di 25k che prosegue in Europa con il torneo di Madrid, preda della promessa francese Amandine Hesse, in lenta ma costante crescita nel corso di tutta la stagione. Percorso tortuoso ma concluso nel migliore dei modi dalla 20enne di Montauban, superiore in finale per 46 60 62 alla rediviva tennista ceca Eva Birnerova(2). Terzo centro della carriera per la numero 268 al mondo; fuori al primo turno le azzurre Sanesi e Remondina, così come la favoritissima Medina Garrigues, autentico flop della settimana.

Santiago (25.000$ Cile): E dopo la terra di Madrid si torna in Sud America per il 25.000 dollari di Santiago, battezzato sia in singolare che in doppio dalla ritrovata tennista paraguiana Veronica Cepede Royg, buona promessa di Asuncion classe ’92 proveniente da una stagione pessima. Marcia spedita e senza intoppi per la Cepede che, da numero 2 del seeding, fa suo il secondo colpo dell’anno senza cedere neppure un set, portando così a 12 il conto degli Itf vinti in carriera. In finale vittoria in 2 set sulla diretta avversaria Maria Irigoyen, ko 63 64. Italiane assenti sul rosso di Santiago.

Altri tornei della settimana: Ultimissima sorpresa, dalla Cina Xu Shilin

Hong Kong (10.000$ Hong Kong): Cala il sipario sulla stagione Itf seguita da Spazio Tennis con l’ultimo colpaccio regalatoci sul cemento di Hong Kong dalla baby scommessa cinese Xu Shilin, rivelazione classe 1998 dominatrice del torneo cadetto. Settimana pazzesca per la 15enne asiatica che, da perfetta sconosciuta, si regala una marcia perfetta fino alla finale, gestita e vinta con autorità contro la connazionale Di Zhao(5) per 60 63. Primo titolo della carriera per l’attuale numero 881 Wta. Azzurre assenti anche a Hong Kong.

Da segnalare in conclusione, sempre in tema di giovanissime vittorie, il secondo titolo consecutivo dell’interessante prospetto austriaco Barbara Hass (classe 1996), nuovamente regina del 10k su cemento di Djibouti.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: XU SHILIN (CHN)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *