Punto ITF: Fratelli Trevisan a segno, bis di Georgia Brescia

di - 31 Agosto 2016

premiazione bagnatica 2016 (foto San Marco)

di Giacomo Bertolini

Parte con il settore femminile il resoconto dell’ultima serie di tornei di agosto nel circuito Itf, che nelle ultime settimane ha visto diversi colpi messi a segno dal team azzurro al via. Tra le donne ritroviamo con grande piacere Martina Trevisan, che riassapora il successo sulla terra del 25.000 dollari di Bagnatica, dopo averla spuntata di misura contro la polacca Piter per 61 57 75 (doppio a Matteucci/Rosatello). Nuovo colpaccio anche per la classe ’96 Georgia Brescia, che si concede la doppietta sbancando il $10.000 di Caslano, in un derby di finale interrotto per ritiro di Cristina Ferrando sul 64 3-1, con ancora un ottimo risultato dalla coppia di doppio formata da Clerici/Marchetti. Abbandonando momentaneamente i risultati dei nostri portacolori segnaliamo il trionfo nel 25.000 dollari di Kharkiv della moscovita classe 1998 Anna Kalinskaya, che prosegue la sua inesorabile ascesa superando al terzo la greca Grammatikopoulou, mentre la sua connazionale Sofya Zhuk (classe 1999!) stacca il terzo titolo della carriera nel $10.000 di Calì. In chiusura ancora spazio per una baby vittoria con il trionfo a Sharm ($10.000, cemento) della slovacca classe ’98 Tereza Mihalikova (Veselinovic ko 26 63 64), mentre il 25.000 dollari ungherese di Bukfurdo (terra) finisce nelle mani della tennista spagnola Georgina Garcia-Perez (Pantuckova schiantata 63 60).

E settimana di ottime soddisfazioni anche in campo maschile con il bis tutto in famiglia di Matteo Trevisan, che si aggiunge nei festeggiamenti alla sorella Martina andandosi a prendere la coppa del Future su cemento di Piombino, al termine di una finale ben gestita in due set contro il francese Hugo Grenier (doppio a Stefanini/Vavassori), asfaltato in finale invece Alberto Brizzi, che nell’epilogo del 10.000 dollari di Santander rimedia un secco 61 61 dal 19enne padrone di casa Alvaro Lopez San Martin, vincitore anche in doppio. Tra i giovani in rampa di lancio questa settimana ritroviamo anche il jolly russo Roman Safiullin, vincitore ad occhi chiusi dell’appuntamento egiziano di Sharm El Sheikh, bella prova anche per il classe ’95 Botic Van De Zandschulp, olandese numero 722 Atp al primo centro in assoluto sulla terra di Rotterdam. Come sempre ostici, infine, i tennista asiatici impegnati nei tornei casalinghi: il veterano Ti Chen fa 18 a Hua Hin (Thailandia, $10.000, cemento), doppietta singolo-doppio anche per la punta del tennis indonesiano Christopher Rungkat, protagonista a Makassar, cemento.

TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: SOFYA ZHUK (RUS)
MIGLIOR AZZURRA: MARTINA TREVISAN

TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA: ROMAN SAFIULLIN
MIGLIOR AZZURRO: MATTEO TREVISAN

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *