All Round ITF Senior, ultima giornata dell’8° trofeo internazionale, Claudio Panatta: “Il Foro Italico ci invidierà il tempo di questi giorni”

di - 14 aprile 2017
Claudio Panatta, direttore tecnico del torneo, e Silvia Gianandrea premiano i finalisti over 50 Marco Cesaretti e Fabrizio Gherardi - Foto Roberto Di Tondo

Roma, 14 aprile 2017 – Chiude i battenti l’VIII Torneo Internazionale di Roma,  appuntamento capitolino del circuito ITF senior presso il circolo sportivo All Round. In data odierna si è conclusa la manifestazione con ben sette finali giocate. Anche quest’oggi nutrita presenza di pubblico e grande spettacolo sia sui campi che sulle tribune.

Riepilogo delle finali. Doppia soddisfazione per Marco Cesaretti. Il tennista senior romano si è aggiudicato il titolo di singolare nella categoria over 50 in finale su Fabrizio Gherardi con il punteggio di 3-6 6-3 6-2 ma anche quello di doppio in coppia con Alessandro Forletta. “La partita chiave del torneo è stata contro Massimiliano Pace. Un match duro in cui ho pagato tanto fisicamente e mentalmente. Quest’oggi sono riuscito ad avere la meglio in tre set nonostante la fatica”. Felicità anche nelle parole di Vittorio Costella, testa di serie numero 3 tra gli over 65 trionfatore in finale su Benedetto Vellucci con un agevole 6-1 6-0. “Quando si vince non si può che essere contenti. È stato un torneo organizzato alla perfezione. È sempre un piacere essere qui – continua Costella -. La professionalità e il clima che si respirano in questo circolo ci fa sentire davvero importanti”. La sorpresa di giornata è arrivata nella categoria over 45. Alberto Pertosa ha battuto dopo un primo parziale equilibrato il numero uno del seeding Mauro Colangelo col punteggio di 7-5 6-1. “Non è stato un cattivo esordio a livello ITF senior (sorride, ndr). Ho ripreso a giocare l’anno scorso – prosegue Pertosa – disputando due tornei che mi hanno dato tanta fiducia. Vincere vicino casa con tutta la mia famiglia al seguito è stata un’emozione indescrivibile”. Tra gli over 60 affermazione di Paolo Moscelli che all’atto conclusivo ha battuto Alessandro Prudente con il punteggio di 6-4 6-2. “Uno dei tornei senior più prestigiosi in Italia. Amo Roma e questo circolo ed è questa la ragione per cui ho partecipato per il terzo anno consecutivo. Sono contento di aver bissato il titolo della scorsa edizione, tornerò sicuramente”. A conclusione dell’VIII Torneo Internazionale di Roma sono arrivate anche due vittorie a marchio straniero. L’austriaco Hannes Liebacher ha regolato Arturo Pisarra con un netto 6-2 6-3 per la categoria over 55 mentre a livello femminile successo di Christine Hameister in finale su Donatella Fanini in un match valevole per le over 65 terminato 6-4 6-2 a favore della tedesca.

L’opinione di Claudio Panatta. Traspare soddisfazione dalle parole del direttore tecnico al termine della manifestazione giunta oggi al termine. “Dal punto di vista organizzativo non ci sono stati problemi. Il Foro Italico probabilmente ci invidierà il tempo avuto in questi giorni – commenta Panatta -. I giocatori italiani hanno messo in mostra un ottimo livello di tennis. Mi complimento con tutti, a partire dallo staff, ai giocatori sino al pubblico presente per l’ottima riuscita di questa terza edizione sui campi dell’All Round”.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *