Alla Polisportiva Sirmione in arrivo un nuovo Open femminile

di - 16 Maggio 2019
Dal 24 maggio al 2 giugno la Polisportiva Sirmione - Tennis Brema ospita il “1° Trofeo Sirmione – La perla del Lago di Garda”, Open femminile da 5.000 dollari di montepremi

Un anno di pausa per valutare la situazione, cambiare orizzonte e ripartire con ancora più entusiasmo. Protagonista della scelta la Polisportiva Sirmione – Tennis Brema (Brescia), che una volta salutata – dopo l’edizione 2017 – l’organizzazione di un torneo Open maschile particolarmente longevo, passa alle donne e rilancia col “1° Trofeo Sirmione – La perla del Lago di Garda”, Open femminile da 5.000 euro di montepremi. Un appuntamento, in arrivo dal 24 maggio al 2 giugno, che si prende immediatamente lo scettro di Open nazionale femminile più importante della provincia e ha già un posto di rilievo nel calendario italiano, visto che in virtù del prize money offerto alle giocatrici s’inserisce già fra i più prestigiosi dell’intero Nord Italia. “Come Polisportiva Sirmione – ha detto il presidente del club Nicolò Bianchi – abbiamo sempre avuto un occhio di riguardo per il tennis femminile, che all’interno della nostra struttura raggiunge numeri di rilievo. Avevamo da tempo l’intenzione di organizzare un torneo di alto livello per le donne, anche perché in Lombardia gli eventi femminili dotati di un montepremi così corposo sono pochissimi, e siamo contenti che, dopo anni di Open maschile, il progetto sia finalmente andato in porto”. La manifestazione, patrocinata e sostenuta dal Comune di Sirmione, si giocherà su due campi in terra battuta (sono quattro in tutto quelli a disposizione del club) e scatterà venerdì 24 maggio, con gli incontri di quarta categoria. Poi il livello delle protagoniste andrà crescendo fino alle fasi finali, con l’ultimo atto previsto per domenica 2 giugno (ingresso gratuito).

L’appuntamento, diretto da Camillo Lombardini, offrirà l’ospitalità alle giocatrici dai quarti di finale (autentica rarità per i tornei nazionali) e sarà aperto anche alla partecipazione di atlete straniere, certamente ingolosite sia dall’assegno da 1.800 euro che attende la vincitrice (1.000 per la finalista), sia dalla possibilità di scoprire una località come Sirmione, la più affascinante del Benaco. L’interesse che si è già generato grazie al nuovo torneo è ben testimoniato da un dato su tutti: a una decina di giorni dal termine delle iscrizioni per le atlete di seconda categoria – fissato per domenica 26 maggio alle ore 12 – l’elenco delle partecipanti conta già una ventina di “Seconda” iscritte. Come se tutte avessero voluto affrettarsi per assicurarsi un posto in un evento che promette già di diventare irrinunciabile. Fra le iscritte, un plotone di giocatrici classificate 2.3 e 2.4 pronte ad arrivare nel Bresciano in cerca di gloria; dovranno però fare i conti con tante altre potenziali protagoniste. L’attento lavoro di promozione svolto dagli organizzatori ha aperto le porte a varie giocatrici, italiane e non. E anche se è ancora presto per fare nomi, ci sono ottime possibilità di vedere tenniste di alto livello in azione in riva al Garda. Gli appassionati bresciani sono avvisati. E non aspettano altro.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *