Brescia, al Forza e Costanza riparte la scuola tennis

di - 18 settembre 2017
I campi della sede di via Signorini

Come da tradizione del mondo dei circoli italiani, la ripresa di scuola dell’obbligo e scuola tennis vanno sempre di pari passo. Ma se il dover tornare dietro ai banchi non sempre viene accolto col sorriso dai giovani, la ripresa delle lezioni del Tennis Forza e Costanza Brescia mette il sorriso a tutti gli allievi, pronti a tornare a calcare i sei campi della sede via Signorini. È lì il cuore dell’insegnamento, dove dopo la settimana dedicata al corso promozionale gratuito, il team di maestri certificati del club bresciano è tornato ad accogliere un gruppo di oltre 180 ragazzi, dai 5 ai 17 anni, divisi in vari gruppi in base a età e livello di gioco. Quattro i settori di lavoro: minitennis, avviamento, perfezionamento e specializzazione, quest’ultimo riservato ai più preparati, col sogno, magari, di scovare qualche giovane da integrare il prima possibile nella squadra di Serie C del club. Un team che nel 2017 ha visto sfumare ai play-off il sogno della promozione in B e che nella nuova stagione vorrà riprovarci. Oltre ai risultati ottenuti negli anni, e il recente passaggio in terza categoria di numerosi giovani under 16, a certificare la qualità del lavoro svolto dal Forza e Costanza ci ha pensato la Federazione Italiana Tennis, che ha riconosciuto al club della presidente Anna Capuzzi Beltrami la qualifica di unica Super School dell’intera provincia di Brescia, assegnandogli quattro stelle su cinque e riconoscendo gli stessi parametri tecnici e organizzativi di una Top School da 5 stelle.

A dirigere le attività tecniche della scuola tennis ci sarà sempre il tecnico nazionale Alberto Paris, fiduciario della scuola nazionale maestri per la Lombardia e dal 2016 anche consigliere del Comitato Regionale Lombardo della Fit. “Siamo pronti per un’altra stagione di attività – ha detto Paris -, sicuri che il nostro team collaudato di insegnanti, e una struttura fra le migliori della provincia, ci permetteranno di offrire di nuovo dei servizi di qualità a tutti i nostri ragazzi, dagli agonisti a coloro che si avvicineranno al tennis per la prima volta”. Il responsabile dell’agonistica sarà invece Massimo Vannutelli, fra gli artefici della grande crescita dei giovani nella scorsa stagione. Confermati, sia per i ragazzi sia per genitori, anche gli incontri molto apprezzati con lo psicologo dello sport Antonio Daino, responsabile dell’area mentale dell’Istituto Superiore di formazione “Roberto Lombardi” della Fit, qualifica che nel campo del tennis lo rende la voce più attendibile a livello nazionale. Un’occasione da non perdere, proprio come tutte le altre messe di nuovo sul piatto dal Forza e Costanza.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *