Ct Ceriano, parte la quinta edizione dell’Open Campaccio

di - 13 febbraio 2018
Alice Moroni (foto Anastasio)

Ci sono tornei speciali per tante ragioni: dal blasone al montepremi, fino alle ragioni di cuore. E sono forse queste ultime a regalare le emozioni più intense. Sarà per questo che, dopo tre successi, Alice Moroni è di nuovo a caccia di uno storico poker nell’edizione 2018 dell’Open Campaccio, Trofeo Trilux Italia (montepremi da 2.500 euro), torneo che si disputa sui due campi veloci del Ct Ceriano. E non potrebbe essere diversamente, perché la grande favorita gioca ormai da più di sette anni con la formazione femminile del Ct Ceriano che, tre anni fa, aveva centrato la storica promozione in Serie A1 e che, quest’anno, è tra le più attese nel campionato di Serie A2. Ma Alice non sarà la sola cerianese a cercare fortuna tra le mura domestiche: insieme a lei tutte le altre ragazze del settore agonistico prenderanno parte alla manifestazione: dalle giovanissime Rachele Zingale, Eleonora Leva e Gloria Stuani fino all’atteso rientro di Clelia Melena (finalista nel 2016) che, dopo un anno di stop, vestirà di nuovo i colori del team brianzolo e proprio all’Open Campaccio festeggerà ufficialmente questo suo “secondo esordio”. L’anno scorso Alice Moroni aveva vinto la competizione senza concedere nemmeno un set alle avversarie e sconfiggendo in finale la giovanissima Sofia Antonella Caldera (classe 2003). Quest’anno non può che essere ancora lei la super favorita, ruolo che si è cucita addosso anche in virtù delle recenti ottime prove fornite. Non ultima la finale raggiunta al Ct Giussano pochi giorni fa e persa d’un soffio al terzo set contro Alberta Brianti, già numero 55 delle classifiche mondiali Wta.

Tradizionalmente programmato in primavera, quest’anno il torneo è stato anticipato di qualche settimana con una nuova formula week-end che prenderà il via sabato 17 febbraio per concludersi tre settimane più tardi con le finali in programma domenica 4 marzo. “Chiuderemo il tabellone proprio in questi giorni, ma posso già anticipare che tra le 56 partecipanti ci saranno tante giovani giocatrici di livello, molte delle quali già in seconda categoria”, racconta il presidente del Ct Ceriano Severino Rocco. Per il club brianzolo le buone notizie arrivano anche sul fronte maschile, con il secondo rodeo sui campi di via Campaccio appena concluso con una finale tutta cerianese tra Andrea Bonavita e Nicolò Pisoni (successo appannaggio del primo). “Si tratta di una formula che sta ottenendo grande successo e che riproporremo sempre più spesso”, spiega il Presidente Rocco. Insomma, è un febbraio davvero fitto di appuntamenti per il club brianzolo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *