Il Master della Brianza parte nel segno di Fanzaga e Zanini

di - 7 Maggio 2019
Foto di gruppo della premiazione della prima tappa del 39° Master della Brianza, disputata all'Associazione Tennis Cesano Maderno

Come dodici mesi fa, ma con un Andrea Fanzaga ancora più forte. Il Master della Brianza, a un solo anno di attesa verso lo storico traguardo delle quaranta edizioni previsto per il 2020, riparte come era iniziato lo scorso. Vale a dire col lecchese leader indiscusso nella tappa inaugurale dell’Associazione Tennis Cesano Maderno. L’under 18 del Tennis Club Lecco ha sbancato di nuovo il torneo riservato ai Terza categoria, da quest’anno allargato fino ad accogliere anche i 3.1, categoria guadagnata dallo stesso Fanzaga grazie ai risultati del 2018. Nella scorsa edizione si era preso due titoli, a Cesano Maderno e poi al Centro Alte Groane di Lentate sul Seveso, e grazie a una settimana perfetta è diventato il primo a godere delle modifiche regolamentari, candidandosi nuovamente al ruolo di protagonista. La differenza col 2018 è che lo scorso anno Fanzaga vinse a sorpresa, fra battaglie e rimonte, mentre stavolta ha dominato il tabellone sin dal primo turno, dimostrando di meritarsi il ruolo di prima testa di serie. Basti pensare che in quattro match ha lasciato la miseria di 18 giochi agli avversari, dominando con un netto 6-3 6-0 la finale contro l’ottimo Massimo Scotti (Tennis Club Seregno), brillantissimo fino al match decisivo ma poi costretto ad alzare bandiera bianca di fronte a un avversario troppo forte. Lo stesso Scotti aveva fermato in semifinale la corsa del maestro di casa Lorenzo Notarianni, battuto per 6-2 6-4, mentre Fanzaga si era imposto per 6-1 7-5 su Simone Chiarito, che ha raccolto comunque 10 punti e insieme a Notarianni si siede sul terzo gradino del podio, alle spalle dei finalisti.

Insieme a Fanzaga, sui campi veloci di Cesano Maderno ha fatto festa anche Massimo Michele Zanini, trionfatore nell’appuntamento di quarta categoria che ha portato a oltre 100 il numero degli iscritti alla tappa inaugurale del circuito. Anche per il milanese del Centro Sportivo Pavesi, testa di serie numero 13 in un tabellone di altissimo livello capace di accogliere la bellezza di ventisette giocatori di classifica 4.1, è stato un torneo tutto sommato semplice, con un solo set lasciato per strada. È stato il primissimo della sua settimana, all’esordio contro Cristiano Leonarduzzi, ma una volta rimontato quel 4-6, dimenticato con un rapido 6-0 6-1, Zanini ha cambiato marcia, infilando una serie di dieci set vinti consecutivamente. I due che gli hanno consegnato il trofeo li ha strappati in finale dalle mani di Mattia Carminati (L&M Tennis Academy), anche lui over 35, spuntandola con il punteggio di 6-4 6-3 e conquistando i 20 punti – per la classifica generale del Master – in palio per il campione. Stop in semifinale, invece, per Vittorio Ferrario e per il padrone di casa (e prima testa di serie) Emanuele Panfili, battuto per 6-1 6-3 dal futuro vincitore. Chiusa la tappa inaugurale, il Master della Brianza è già in pista con altri due appuntamenti: al Tc Usmate Velate sono in campo i quarta categoria, con la conclusione prevista nel fine settimana, mentre lo Sporting Carnate ospita i “terza”, col secondo appuntamento maschile e il primo del calendario femminile, limitato alle giocatrici di classifica 3.4.

LE CLASSIFICHE

LA TOP 4 (terza categoria): 1. Fanzaga 20 punti; 2. Scotti 15 punti; 3 (parimerito). Chiarito, Notarianni 10 punti.
LA TOP 4 (quarta categoria): 1. Zanini 20 punti; 2. Carminati 15 punti; 3 (parimerito). Panfili, Ferrario 10 punti.

I RISULTATI

Associazione Tennis Cesano Maderno

Singolare maschile terza categoria

Quarti di finale: Fanzaga b. Bielli 6-2 6-3, Chiarito b. Colombo 7-5 6-7 6-0, Scotti b. Orsi 6-1 6-2, Notarianni b. Lanzani 6-2 7-6. Semifinali: Fanzaga b. Chiarito 6-1 7-5, Scotti b. Notarianni 6-2 6-4. Finale: Andrea Fanzaga b. Massimo Scotti 6-3 6-0.

Singolare maschile quarta categoria

Quarti di finale: Panfili b. Conti 6-3 7-5, Zanini b. Liotta 7-5 6-1, Carminati b. Giroldini 6-1 6-3, Ferrario b. Caron 6-2 6-4. Semifinali: Zanini b. Panfili 6-1 6-3, Carminati b. Ferrario 2-0 ritiro. Finale: Massimo Michele Zanini b. Mattia Carminati 6-4 6-3.

IL MASTER ON-LINE

Tutte le informazioni relative all’edizione 2019 – i tabelloni, i risultati e le classifiche – saranno disponibili e consultabili sempre sul sito web www.masterdellabrianza.it.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *