Junior Milano promosso in Serie B

di - 3 luglio 2018
Il team maschile dello Junior Tennis Milano che ha ottenuto la promozione in Serie B

Ci sono stagioni da ricordare. Campionati che, più di altri, restano impressi nella memoria non solo per i successi conquistati sul campo. E questo 2018 è stato fin qui un anno davvero speciale per lo Junior Tennis Milano che ritrova la Serie B maschile dopo oltre dieci anni e lo fa attraverso quella che ha tutti i contorni dell’impresa. La vittoria casalinga per 4-3 contro lo Sporting Sassuolo è arrivata dopo una maratona di dieci ore intense, ricche di emozioni e colpi di scena. E così, mentre il sole si avviava al tramonto nel cielo di Milano, ha potuto avere inizio la festa per lo Junior. “Sono orgoglioso di questi ragazzi e di come hanno ottenuto questa promozione. Si tratta del modo perfetto di concludere la nostra collaborazione con Ugo Pigato, che voglio ringraziare sinceramente. Insieme a lui, tre anni fa ci eravamo dati degli obiettivi che sono stati tutti centrati. È la vittoria di questi ragazzi e di tutti noi: la vittoria della filosofia Junior”, commenta così il presidente dello Junior Tennis Milano, Duccio Vitali. Ovviamente soddisfatto anche il capitano Ugo Pigato, per il quale adesso inizia una nuova avventura professionale: “È stato eccezionale. Dopo dieci ore in campo sarebbe stato davvero difficile digerire una sconfitta, per questo motivo sono davvero felice per i ragazzi. E non solo per loro perché con l’ottima salvezza raggiunta meritatamente dalle ragazze in Serie B possiamo davvero dire che tutti gli obiettivi sono stati raggiunti”.

La giornata si era preannunciata subito tutt’altro che semplice per il club di via Cavriana che ha conquistato il primo punto con Matteo Battaglia in rimonta su Mattia Magri (0-6 6-4 7-5). La vittoria di Filippo Bettini su Christian Migliorini (6-2 6-3) poi aveva riportato il punteggio in parità. A completare il turno di singolari è arrivato il successo di Federico Marchetti su Alessandro Conca (6-3 6-3) e quello di Boris Sarritzu su Filippo Campana (6-0 6-1) per il 2-2 parziale. Nei doppi, la coppia Conca/Battaglia ha lottato generosamente senza riuscire però a impedire la vittoria di Marchetti e Magri per 7-5 al terzo e decisivo parziale. Poi è stata la volta di Cibien/Sarritzu, che hanno tenuto vive le speranze dello Junior superando in extremis Tincani/Bettini (6-4 3-6 7-5) e portando la sfida al doppio di spareggio decisivo. Lì sono scesi in campo di nuovo Conca e Battaglia che, dopo il primo match perso, si sono ritrovati sulle spalle la responsabilità della sfida senza appelli. E non hanno sbagliato, piegando Marchetti/Tincani con un rotondo 6-2 6-1 e regalando così il punto finale che è valso la promozione in Serie B. Dopo aver dominato la fase regionale a gironi e aver superato brillantemente anche quella ad eliminazione diretta, i ragazzi dello Junior Tennis Milano hanno ottenuto così una storica promozione al termine di una sfida maratona nella quale hanno dimostrato grande maturità nonostante l’età media molto bassa della squadra. Insomma, quella che si dice una promozione a pieni voti.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *