Master della Brianza: Arienti e Ballabio vincono a Carate

di - 25 luglio 2017
La premiazione della tappa di Carate Brianza

Luglio è già tempo di bilanci per gli amanti del tennis: escono le nuove classifiche federali e molti giocatori che hanno conseguito successi nella prima parte dell’anno salgono di categoria. Succede così che alcuni protagonisti del Master della Brianza, manifestazione con limite 3.4 giunta ormai alla sua 37a edizione, debbano lasciare la competizione. Graduatorie interne rivoluzionate quindi, soprattutto nel maschile, e aumento del gap tra leader e nuovi inseguitori. La settima tappa giocata al Circolo Tennis Carate Brianza (MB) diventa così un crocevia fondamentale per l’intera stagione sempre più lanciata verso il Master finale. E consegna un nuovo capo-classifica: è Marco Arienti, 3.4 del Tennis Senago (MI). La testa di serie numero 5 del tabellone si è laureato campione senza perdere nemmeno un set, battendo in finale il giovane under 16 di casa Andrea Colombo (6-1 6-0 il punteggio del match). Buone prove anche per Sergio Barani (4.1 del Tc Lainate, MI) e Luca Zambelli (3.5 del Circolo Tennis Roseda di Merate, LC) sconfitti in semifinale rispettivamente da Arienti e Colombo. Come detto, Arienti balza quindi in testa alla graduatoria con 35 punti, tutti conquistati negli ultimi due tornei giocati, e mette fra sé e i secondi (Lorenzo Raurati e Niccolò Pravettoni) 10 lunghezze. Simone Ceraolo e Daniele Sironi, in fuga prima delle nuove classifiche Fit, non potranno più difendere le loro posizioni proprio perché promossi a 3.3.

Stesso destino per Priscilla Pennings nel femminile, promossa a 3.3 e non più in grado di inseguire Simona Quaroni, davanti a tutte con 60 punti e sempre più irraggiungibile. A Carate intanto successo per Chiara Ballabio, 4.2 del Circolo Tennis Giussano (MB), brava a sbaragliare la concorrenza e a battere in finale la testa di serie n.1 del tabellone Aurora Sala per 7-6 6-2. Proprio la Sala (4.1 del Tennis Cesano Maderno, MB) aveva rischiato l’eliminazione già in semifinale, costretta al tie-break del terzo set dalla 4.2 del Tc Arcore Giovanna Testaverde, mentre la Ballabio aveva sconfitto Patrizia Lucesoli (4.2 della Polisportiva Besanese, MB) con il punteggio di 6-1 6-4. Prima dello stop estivo, il Master della Brianza mette in scena gli ultimi due tornei di luglio: gli uomini sono già in campo al Tennis Cesano Maderno, mentre le donne hanno da poco dato il via alla tappa del Club Tennis Ceriano, altra new entry del calendario 2017 (come il Ct Carate). La caccia alla qualificazione al Master finale si fa sempre più agguerrita.

I RISULTATI

7ª tappa, Circolo Tennis Carate Brianza (MB)

Singolare maschile, quarti di finale: Barani b. Mandelli 6-3 6-1, Arienti b. Conti 6-3 6-1, Zambelli b. Pennati 6-2 6-2, Colombo b. Pravettoni n.d. Semifinali: Arienti b. Barani 6-3 7-6, Colombo b. Zambelli 7-5 2-6 6-5 rit. Finale: Arienti b. Colombo 6-1 6-0.

Singolare femminile, quarti di finale: Sala b. Magnelli Sfarcioc 6-4 6-2, Testaverde b. Galbiati 7-6 6-4, Ballabio b. Colombo 6-4 4-6 6-3, Lucesoli b. Fiordelisi 6-3 6-1. Semifinali: Sala b. Testaverde 1-6 6-3 7-6, Ballabio b. Lucesoli 6-1 6-4. Finale: Ballabio b. Sala 7-6 6-2.

LE CLASSIFICHE

I TOP 4: 1. Arienti 35 punti; 2. (parimerito) Raurati, Pravettoni 25 punti; 4. Colombo 20 punti.

LE TOP 4: 1. Quaroni 60 punti; 2. Borgato 35 punti; 4. (parimerito) Borsatti, G. Colombo 25 punti.

IL MASTER ON-LINE Tutti i tabelloni, i risultati aggiornati, il calendario dei tornei e le classifiche su www.masterdellabrianza.it.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *