Open di Ceriano, Alice Moroni cala il poker

di - 5 marzo 2018
La premiazione all'Open Campaccio - Trofeo Trilux Italia 2018 (foto Anastasio)

E sono 4. Quello di Alice Moroni nell’Open Campaccio è un dominio incontrastato con un poker di successi nelle cinque edizioni del Trofeo Trilux Italia (1.500 euro di montepremi) che si disputa sui campi veloci del Ct Ceriano e che, anche in questo 2018, si è concretizzato grazie all’affermazione in finale contro Giuliana Bestetti (2.4) per 6-4 6-1. Ma quella di quest’anno è stata una vittoria dal sapore speciale per Moroni (2.3). “Giocare in casa davanti al proprio pubblico non è mai facile. Le aspettative sono sempre alte nei miei confronti in questo torneo, però quest’anno sono particolarmente felice di questo successo perché arriva nel pieno del mio allenamento per l’attività agonistica stagionale ed è quindi stato doppiamente utile”, ha detto la vincitrice. “Mi sono allenata con Giuliana Bestetti fino allo scorso anno, poi il rapporto si è incrinato e quindi per entrambe non si trattava di una finale come le altre; ci tenevo a fare bene e sono davvero contenta di come ho giocato, specie nel secondo set nel quale sono riuscita a esprimere al meglio il mio tennis”, aggiunge Moroni. Negli altri turni, Alice ha superato prima Alessia D’Auria (2.4) per 6-2 6-2 e Valentina Losciale (2.4) per 7-5 6-2. Adesso Moroni parteciperà ai tornei del circuito BNL di Trento e Milano per le pre-qualificazioni degli Internazionali BNL d’Italia e poi continuerà la stagione con i classici appuntamenti internazionali da 15 e 25 mila euro di montepremi.

Questa edizione dell’Open Campaccio è stata utile anche per saggiare i progressi e le ambizioni delle giovani promesse del Ct Ceriano come Gloria Stuani, Rachele Zingale ed Eleonora Leva. “Sono molto contento della vittoria della nostra Alice e delle prove delle nostre giovani ragazze che hanno dato il massimo”, spiega il presidente del Ct Ceriano Severino Rocco. “Siamo soddisfatti dell’andamento del torneo in generale – prosegue – con ben 60 iscritte, 50 di seconda categoria e la maggior parte di queste giovanissime con un livello di tennis molto alto. Anche questa nuova formula week-end è andata molto bene e la risposta del pubblico ci ha premiati nonostante le giornate particolarmente fredde di queste ultime settimane. Magari l’anno prossimo potremmo valutare di posticipare l’inizio del torneo a marzo quando il clima dovrebbe essere più mite, vedremo. Inoltre – continua il presidente del Ct Ceriano – voglio ringraziare Trilux Italia per il prezioso supporto”. Ma cosa ne pensa la vincitrice di tutte le sue giovanissime compagne di squadra che si sono messe in mostra? “Mi sembra che il livello di tutte loro si sia alzato molto – ha detto -, adesso devono solo fare esperienza per crescere ancora di più e imparare a gestire al meglio i momenti più delicati”. Intanto si tratta di un altro successo per un torneo open di provincia che però, nel giro di pochissimi anni, ha saputo già ritagliarsi un posto speciale soprattutto tra le tante giovani atlete in cerca di un’occasione per mettersi in mostra.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *