Sara Gambogi trionfa a Poggibonsi: “Sto giocando bene. Obiettivo tornei Itf”

di - 2 luglio 2017
Sara Gambogi

Un successo per ripartire e riscattare una prima parte di stagione non esaltante. Sara Gambogi si aggiudica il 18˚ Open Città di Poggibonsi, torneo ricco di sorprese che ha visto l’eliminazione in precedenza della finale delle prime due teste di serie, Serena Frazzitta e Francesca Frappi Poldini.

La giovane piombinese, 18 anni compiuti a febbraio, si è resa protagonista di una cavalcata messa a dura prova da Eleonora Galieni ai quarti di finale, superati con il punteggio di 67 61 64, per poi spuntarla al terzo set anche in semifinale contro la ex 504 WTA Francesca Frappi Poldini.

Meno complicato del previsto l’ultimo atto, che la vedeva impegnata di fronte a Gaia Bandini: “Ho giocato veramente bene” – dichiara a fine match ai nostri microfoni – “contro un’avversaria che nei giorni scorsi avevo visto in gran forma. Ho letto nel modo giusto la partita sin dall’inizio appoggiandomi sui suoi colpi molto forti. Sono davvero contenta”.

Sul percorso che l’ha portata al titolo: “Non ho iniziato benissimo il torneo, ma per fortuna sono uscita vincitrice da incontri molto combattuti. In particolare nel match d’esordio contro Camilla Raggi non avevo buone sensazioni in campo. In finale, rispetto alle altre prestazioni, sembravo un’altra giocatrice”.

“Quest’inverno non è andato alla grande” – prosegue analizzando la stagione – “anche perché le competizioni a squadre mi hanno costretto a saltare diversi tornei che avrei voluto giocare. Attività internazionale? Poca, sin qui. In questo periodo mi sto esprimendo bene soprattutto negli open”.

Chiosa finale sui programmi futuri: “Il mio obiettivo è migliorare la classifica italiana per poter entrare più agilmente nelle qualificazioni degli Itf. È lì che voglio mettermi alla prova”.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *