Challenger Napoli: Burzi e Fabbiano vicini alla qualificazione


(Enrico Burzi)

Comunicato Stampa
Ufficio Stampa Tennislife Cup

Entra nel vivo la seconda edizione della Tennislife Cup – Trofeo Kimbo, il challenger Atp con 50mila dollari di montepremi, che si disputa al Green Park di Posillipo. Da domani (lunedì) via agli incontri del primo turno del
tabellone principale, con l’entrata in gioco dei favoriti. Testa di serie numero 1 sarà il campano Potito Starace (n.75 del mondo), numero 2 Filippo Volandri (93), poi l’argentino Martin Vassallo Arguello (110), l’azzurro Flavio Cipolla (123). Attesi protagonisti anche il vincitore del 2007, il kazako Yuri Schukin (n.6 del torneo), il tedesco Greul (n.5), il francese Patience (n.7), gli esperti Pashanski (Serbia), Saretta (Brasile), Marc Lopez (Spagna). Attesi anche gli altri italiani al via, dagli ex Davis man Bracciali, Luzzi e Di Mauro, alla promessa azzzurra Gianluca Naso, a Tenconi e al napoletano Petrazzuolo, tra i più in forma del circuito. E ancora, il semifanista della scorsa edizione, Brizzi, Lorenzi e il giovanissimo Fanucci. Al primo turno Starace troverà l’emergente olandese Huta Galung mentre Volandri se la vedrà con un qualificato. Domani pomeriggio, tra i match più attesi del primo turno quello tra Vassallo Arguello e Petrazzuolo, l’esordio di Daniele Bracciali, contro lo spagnolo Munoz de la Nava, numero 8 del torneo, e di Federico Luzzi che affronta l’azzurrino Fanucci. Martedì esordiranno gli altri big, con Starace e Volandri.
Qualificazioni. Il secondo turno delle qualificazioni ha messo in evidenza due azzurri, Enrico Burzi e l’azzurrino Thomas Fabbiano, giunti entrambi all’ultimo turno che si disputerà domani. Burzi ha battuto il napoletano Burzio 6-2 6-3, Fabbiano ha superato l’altro partenopeo Maiorano 6-0 6-0, Fuori anche Castaldi,
terzo napoletano in gara, superato dal giamaicano Brown, 6-2 6-2. In serata, si è qualificato per l’ultimo turno il napoletano Fabio Tenneriello. A 33 anni l’ex campione campano sta vivendo una seconda giovinezza: ha conquistato il primo punto nella classifica mondiale Atp e ora cerca il suo primo ingresso in carriera nel main draw di un challenger Atp. Tenneriello ha battuto 7-5 6-2 l’under 18 laziale Andrea Paciello. Domani mattina ultimi quattro incontri per conquistare i quattro posti utili nel tabellone. Tenneriello proverà l’impresa contro l’azzurrino Fabbiano mentre Burzi affronterà l’olandese Van der Meer.