ITF: Vola Milojevic, bene Quinzi


(Nikola Milojevic)

di Giacomo Bertolini

PROMOSSO PAVLASEK NELLA SETTIMANA DI NIKOLA MILOJEVIC

Aktobe (10.000$ Kazakistan): E’ Nikola Milojevic il tennista simbolo della settimana 10-16 marzo con il bellissimo acuto Future del serbo nel torneo kazako di Aktobe, cemento. Straordinario cammino per il numero 5 del seeding, che, pronto a sfondare il muro dei top 650, si regala il secondo titolo della carriera, conquistando senza sudare sempre in due rapidi set. Per il 18enne belgradese vittoria in finale contro il russo Lebedev, regolato 76 63. Italiani assenti.

Santa Margherita di Pula (10.000$ Italia): E brilla anche la giovane stella di Adam Pavlasek, vincitore di prepotenza del torneo sardo di Santa Margherita di Pula (terra). Dispiacere azzurro ma titolo assolutamente meritato per il tennista di Bilovec classe 1994, cinico sin dal primo turno e spietato in finale contro il belga Arthur De Greef(6), strapazzato 63 63. Per il numero 394 Atp trattasi del quarto colpo della carriera. Gli azzurri: beffati in semifinale Naso e Caruso, quarti targati Cammarata, Trusendi, Marrai. Doppio a Trusendi/Baldi.

Guanzhou (15.000$ Cina): E dal successo ceco di Pavlasek a quello irlandese di Louk Sorensen, rinato sui campi del 15k su cemento cinese di Guangzhou. Trionfo a sorpresa per il 29enne di Schwabish Hall che, a digiuno nel circuito cadetto da ben 7 anni, si inventa una settimana perfetta nel Future asiatico, conquistato in finale contro l’israeliano Amir Weintraub(2) per 57 75 64. Quarto sigillo per il numero 376 Atp, tra gli italiani buona semifinale di Gianluigi Quinzi, benissimo il vittorioso doppio Grassi/Ghedin.

Tipton (10.000$ Gran Bretagna): In Inghilterra adesso per celebrare la vittoria casalinga del mancino di Slough Marcus Willis, re di singolo e doppio a Tipton, cemento. Settimana più che positiva per l’inglese che, in risalita nei top 400, si concede il quarto sorriso della carriera, superando in finale l’irlandese Barry con il punteggio di 76 64. Tra gli italiani ai nastri di partenza bene Vanni ko in semifinale.

Antalya Alibey (10.000$ Turchia): Successo di marca spagnola invece in quel di Alibey dove il barcellonese Jordi Samper Montana si esalta calando il bis dopo il recente trionfo a Reus. Successo numero 12 in carriera per il 23enne iberico che, da primo favorito, non soffre più del previsto per aggiudicarsi il trofeo, agguantato in finale contro la rivelazione Jared Donaldson (classe 1996), out 62 76. Gli azzurri, i dati: cammino interrotto ai quarti per Erick Crepaldi.

Altri tornei della settimana: “Casa dolce casa”… e si rivede Safwat a Sharm El Sheikh

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Torna a colpire in casa il tennista simbolo del 2013 Future per Spazio Tennis Mohamed Safwat, rivelazione della passata stagione classe 1990 al primo centro stagionale. Trionfo proforma per il convincente tennista di Dakahlia che, dopo un piccolo stop, torna a macinare risultati importanti tra le mura amiche del 10k egiziano, sbancato ancora una volta senza perdere neppure un set. Per la testa di serie numero 1, vincitore anche in doppio, successo nel derby di finale contro Sabry per 63 63. 12esimo sigillo per il numero 210 Atp, cedono al secondo turno gli azzurri Travaglia, Fortuna e Torroni.

In breve: continua la pioggia di titoli per l’ucraino Artem Smirnov che cala il poker stagionale a Cherkassy, dove floppano gli azzurri Napolitano, Bega, Oradini.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: NIKOLA MILOJEVIC (SRB)
MIGLIOR AZZURRO: GIANLUIGI QUINZI