Torneo U14 Tennis Europe Pavia: Avanti Musetti e Rossi

DoppioPavia
di Luca Fiorino (@LucaFiorino24)

Al via oggi presso il Tennis Club Pavia il 13° torneo giovanile di tennis under 14 – 11° “Memorial G. Cassani” – tappa del circuito ITF Tennis Europe. In una magnifica location immersa nel verde del parco del Ticino,  la manifestazione ha aperto i battenti dopo che nel weekend si sono disputate le qualificazioni. Ad aprire le danze sui campi in terra del circolo lombardo sono stati quattro match, tutti iniziati puntualmente alle ore 8:30.

Non un buon risveglio per i nostri ragazzi. Sul campo centrale Hugo Maia, testa di serie numero 2 del seeding, ha rispettato i favori del pronostico eliminando dal torneo Marco Matteoli con il punteggio di 6-1 6-2. Nulla da fare per il finalista under 14 del Lemon Bowl, oggi il portoghese ha dimostrato che la 29esima posizione nel ranking europeo under 14 non si raggiunge per caso. Sul campo 1 alla stessa ora è andato in scena l’incontro tra Giacomo Dambrosi e Alexandr Binda. Dopo un primo set letteralmente dominato e vinto per 6-0, l’altissimo triestino ha subito il prorompente rientro del russo che, salito in cattedra, si è aggiudicato in rimonta il match in tre parziali. Contemporaneamente il giovane Mattia Bernardi viene estromesso dal francese Nicolas Tepmahc, testa di serie numero 7. Nell’unico match femminile in programma alle 8:30, nulla da fare per Barbara Dessolis, sconfitta 6-1 6-2 dalla bravissima spagnola Dami Edibson Messiah.

Negli incontri previsti alle ore 10:00, brillano Federica Rossi e Alessia Truden. La giocatrice di Sondrio, vincitrice del Longines a 13 anni (il Roland Garros dei ragazzi), ha letteralmente sommerso di vincenti la malcapitata finlandese Alexandra Anttila chiudendo la gara con un netto 6-2 6-2. La giovane palermitana ha invece chiuso il proprio match contro Giorgia Di Muzio lasciando alla avversaria un solo game nel secondo parziale. Grande rammarico per Linda Alessi. La giovane under 14 della Tennis Training School di Villa Candida a Foligno dopo aver incamerato il primo set per 6-2 comandando gran parte degli scambi contro la Coralie Garrigues, testa di serie numero 4, ha perso nei successivi parziali il pallino del gioco, andando un poco in confusione e finendo per perdere 6-3 al terzo. Conferma invece il suo ottimo momento Emilia Bezzo, la testa di serie numero 5 del torneo e allieva di Filippo Roggero, ha ottenuto una rassicurante vittoria su una buona Lavinia Lancellotti per 6-1 7-5.

Non tradisce le aspettative Lorenzo Musetti. La testa di serie numero 5 ha infatti passato il turno vincendo e convincendo in due set contro Matteo Arnaldi. La più grande sorpresa della giornata è stata invece la vittoria di Andrea Fiorentini su uno dei più grandi favoriti della manifestazione, Lorenzo Rottoli. La testa di serie numero 3 del seeding ha trovato dinanzi a sé  un avversario decisamente superlativo, capace di impartirgli un doppio 6-1. Sconfitta prematura anche per un altro potenziale vincitore del torneo, Fausto Tabacco. Il siciliano, testa di serie numero uno, ha ceduto alle cannonate del francese Adrien Straub, bravo a non uscire mai dal match ed a chiudere 6-3 6-3. Sul campo numero due, in concomitanza con il match appena raccontato, Chiara Girelli nulla ha potuto contro i colpi dell’abile Giulia Tedesco. La palermitana si è aggiudicata l’incontro con il punteggio di 6-4 6-2.

Giulio Zeppieri rivendica la sconfitta di Tabacco estromettendo dal torneo il francese Joris Moret, testa di serie numero quattro. Il grintoso mancino classe 2001, vincitore quest’anno del Lemon Bowl, ha regolato il proprio avversario con un sonoro 6-2 6-1. Lo stesso discorso vale per Michele Vianello, anche lui impostosi perentoriamente su un altro francese, Mathys Erhard, per 6-1 6-2. Fra gli incontri più combattuti di giornata figura senza dubbio quello tra Francesca Bottardi e Katriin Saar. La giovane estone infatti ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sull’italiana che, dopo aver vinto il primo parziale, ha subito la rimonta della testa di serie numero sette. Nei restanti due incontri sul campo 3 è andata in scena Italia contro Portogallo. Dopo il primo successo della portoghese Rebeca C Silva su Sofia Rocchetti per 6-2 6-4, l’azzurrina Cristina Elena Tiglea ha pareggiato i conti eliminando dal torneo Maria Ines Fonte per 7-6(2) 6-1, nell’unico tie break odierno.

Dei quattro match di doppio in programma oggi ben due sono terminati con un walkover: avanzano al turno successivo le coppie Matteo Arnaldi/Emiliano Maggioli e Rebeca C Silva/Maria Ines Fonte. Vincenti oltre che in singolare anche in doppio il duo Giulio Zeppieri/Michele Vianello, trionfatori in due set per 6-2 6-1 sulla coppia Davide Brindisi/Federico Serena. Molto bene anche il duo franco-tedesco formato da Justin Schlageter/Nicolas Tepmahc che, dopo un po’ di ritardo per via della pioggia, sono riusciti a concludere la partita vincendo 6-1 6-1.

Le sensazioni oggi al Tennis Club Pavia sono state più che positive e l’impressione è che il livello dei partecipanti sia piuttosto alto: a testimonianza di ciò abbiamo le sconfitte inaspettate di Tabacco e Rottoli. Una organizzazione impeccabile e una prima giornata all’insegna del fair play, il 13° torneo giovanile di tennis under 14 è appena cominciato e siamo certi che ci sarà da divertirsi…