TE: Milovice vista da Beatrice Torelli

di - 14 Gennaio 2013


(Beatrice Torelli)

di Giacomo Bertolini

Italia prima potenza in quel di Milovice Mlada-Boleslav, torneo Under 16 giocato in Repubblica Ceca e particolarmente fortunato per i nostri colori, visti i successi di Pellegrino, Hofer e del doppio maschile Ocleppo/Pellegrino. Settimana da ricordare dunque per i nostri vittoriosi rappresentanti e non solo, visto che il torneo Category 2 di Milovice ha regalato all’Italia anche altre piccole-grandi soddisfazioni, come la brillante prova della sorprendente qualificata classe 1997 Beatrice Torelli, arresasi solo in semifinale al termine di un torneo decisamente positivo. Grazie alla disponibilità di Beatrice, con la quale ripercorreremo anche ogni singola tappa che l’ha portata sino in semi, Spazio Tennis prova ad aprire una parentesi sulla realtà del mondo Eta, senza tralasciare alcuni divertenti episodi vissuti dal gruppo degli azzurrini…

Ecco il racconto di Beatrice Torelli:
“Noi ragazzi del Team Italia eravamo sempre i primi ad arrivare al circolo, gli unici che si allenavano appena trovavano un campo disponibile, tant’è che una mattina il giudice del torneo ci ha cacciato perchè stavamo occupando un campo da troppo tempo! I campi erano in totale tre, in greenset e non troppo veloci; devo dire che mi piacevano molto. Eravamo alloggiati in un hotel a dieci chilometri dal circolo e tutte le mattine dovevamo chiedere al circolo se poteva mandarci un pulmino per portarci ai campi. Il posto, a dire la verità, era molto triste, visto che era una base russa della seconda guerra mondiale. Per quanto riguarda il mio torneo ho perso in semifinale dopo aver giocato e vinto al primo turno con la testa di serie numero 2, una ragazzina del 1999, e al secondo turno con una giocatrice della mia età (Eliska Petrackova). Ai quarti di finale invece ho giocato con la mia compagna di squadra Silvia Chinellato; eravamo tutte e due abbastanza tese prima dell’incontro, però alla fine cercando di rimanere tranquilla e facendo il mio gioco sono riuscita a vincere. Infine in semifinale ho affrontato un’altra tennista del ’99 con la quale ho perso facile in due set dal momento che giocava molto bene! Vorrei fare un grosso ringraziamento alla Federazione che ci ha permesso di fare questo torneo e soprattutto ai nostri accompagnatori, tra cui Antonella Serra Zanetti che ci ha davvero aiutato molto.”

© riproduzione riservata

5 commenti

  1. Luca

    Complimenti a Beatrice Torelli, risultato il suo, mi si permetta, che ritengo sorprendente, ma allo stesso tempo benaugurante.
    Comunque ci sono in giro un sacco di 1999 fortissime che fanno già tornei con le più grandi.
    Attendo con impazienza e speranza delle belle prove per il 2013 di Arianna Capogrosso, 1999, sperando che torni ad essere fortissima come nel 2011.
    Complimenti infine a Verena Hofer, la vincitrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *