Australian Open 2020, favoriti i soliti noti. Tra le donne torna di moda Serena Williams

di - 16 Gennaio 2020
Novak Djokovic - Foto Ray Giubilo

La stagione tennistica vive il suo primo grande momento del 2020 con l’avvio degli Australian Open. A Melbourne, dal 20 gennaio al 2 febbraio, va in scena il primo dei quattro appuntamenti dello Slam con in campo i migliori del circuito Atp e Wta. Tra gli uomini toccherà a Novak Djokovic difendere il titolo conquistato nella passata edizione con una finale senza storia su Rafael Nadal. Per gli amanti delle scommesse sul tennis bisogna dire che il serbo, già sette volte campione dello Slam down under, è ancora il principale favorito secondo i bookmaker (2.20 per Snai) anche grazie alla convincente prima uscita stagionale in Atp Cup condita dalla vittoria in finale su Nadal. Il numero 1 al mondo, a caccia del double career Slam, è il principale antagonista di Nole ed è quotato tra 5 e 6 volte la posta. Scala posizioni non solo nel ranking ma anche nel parterre dei favoriti Daniil Medvedev: il russo, attuale numero 4 Atp, si lascia preferire a Roger Federer e il suo primo Slam in carriera in Australia vale almeno 8 volte la posta. Insegue il venti volte campione Slam, fuori dal ‘podio’ a quota 10.00, tallonato – o in alcuni casi pareggiato – da Stefanos Tsitsipas, vincitore delle Atp Finals e semifinalista a Melbourne nel 2019. Un acuto davanti al proprio pubblico di Nick Kyrgios vale 23.00, per trovare il primo azzurro in questa speciale graduatoria occorre salire a quota 51.00 (Intralot) con Matteo Berrettini. E Jannik Sinner? L’altoatesino, al primo Slam in carriera di diritto nel main draw, vale 81.00 mentre la quota di Fabio Fognini lievita a 151.00.

Solita grande incertezza nel torneo femminile in cui torna di moda il nome di Serena Williams. L’americana, fresca del primo titolo da mamma nel Wta di Auckland, esordirà nel tabellone principale contro la giovane Potapova sembra finalmente pronta all’aggancio del record di 24 Slam detenuto da Margaret Court (quota 5.00). Alle sue spalle fiducia da parte dei bookmaker per Naomi Osaka (7.50 per Intralot e 8.00 per Bet365), campionessa in carica del torneo. Occhio anche ad Ashleigh Barty, una tennista già capace di salire sul primo gradino del ranking e di vincere un Major, a quota 9.00 così come Simona Halep, finalista con tanti rimpianti a Melbourne nel 2018. Tra le cosiddette seconde scelte dei bookmaker c’è davvero l’imbarazzo della scelta: Karolina Pliskova (13.00), la finalista uscente Petra Kvitova (16.00), passando per Aryna Sabalenka ed Elina Svitolina (21.00) e Angelique Kerber (23.00): tutte giocatrici già capaci di incidere il proprio nome nell’albo d’oro di uno Slam o con un bagaglio tennistico capace di sparigliare le carte in tavola. E se la sorpresa fosse Maria Sharapova, pronta a ripartire con coach Piatti? La siberiana vale addirittura 75 volte la posta per Snai.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *