Porto San Giorgio: Bene la Cocciaretto

di - 5 Luglio 2012

PORTO SAN GIORGIO (FM) – Prima di cominciare a parlare della terza giornata del torneo, giornata nella quale esordiva il tabellone del doppio, ci sia consentito aprire una finestra doverosa sul prestigioso risultato ottenuto da Gianluigi Quinzi in quel di Wimbledon.

Il 16enne tennista marchigiano ha battuto in due set 6-1 3-1 (ritiro) il belga Cagnina, testa di serie numero 13 del torneo londinese. Un risultato di prestigio quello di Quinzi che lo proietta tra i primi 8 del torneo più antico del mondo (è stato istituito nel 1877) sugli stessi campi dove si giocherà il torneo olimpico di tennis.

Ma passiamo ora a raccontare la terza giornata di gare.

Questa giornata ha visto il debutto di Gianluca Quinzi nel doppio insieme al coetaneo Marco Furlanetto. I due hanno avuto la meglio sulla coppia italo-russa Vatteroni – Baskin. Nel singolare da registrare la vittoria di uno dei giocatori accreditato per la vittoria finale, stiamo parlando del canadese Auger Aliassime, talentuoso giocatore di colore vincitore della manifestazione più importante di categoria al mondo ad Auray in Francia (indoor). Il canadese ha battuto il croato Aydukovic 6-3 6-2. Ha esordito la coppia italiana nazionale Under 12 De Santis – Perin che ha perso contro il duo canadese – australiano Feinblum – Gunn.

Nel tabellone singolare femminile da segnalare anche la vittoria della Peoni (vincitrice del Lemon Bowl) contro la Carbonaro per 1-6 6-2 6-3.

A metà percorso posso dire che questo torneo sta confermando le mie attese e spero anche quelle degli addetti ai lavori – commenta Luca Quinzi, Presidente del Circolo Tennis sangiorgese – il tabellone di singolare maschile allineato agli ottavi di finale mantiene ancora in vita le chances di affermazione di tutte le teste di serie presenti, in particolare i due canadesi Muamba e Auger Aliassime, lo spagnolo Kuhn, l’isrealiano Olieyi, l’italiano Perin, il russo Zakharov. Posso ritenermi anche soddisfatto per la buona cornice di pubblico a dimostrazione che il torneo sangiorgese è uno degli appuntamenti più amati della stagione turistica di questa cittadina. Per quanto riguarda il tabellone femminile – continua Quinzi – il discorso non cambia. La francese Depoilly, le russe Voltiskaya, Koulikova e Zulin oltre alla canadese Tanasescu e l’australiana Ruffelt confermano la stabilità delle favorite alla vittoria finale. Possiamo inoltre segnalare la presenza in tabellone del gioiellino locale Elisabetta Cocciaretto da ieri qualificata per i quarti di finale del torneo dove se la vedrà contro la russa Voltiskaya

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *