ITF: Tatiana Pieri sorprende tutti

di - 20 Marzo 2014

di Giacomo Bertolini

BEGU BIS A SAO PAOLO, ACUTO FRANCESE PER REMONDINA

Sao Paolo (25.000$ Brasile): Prosegue nel migliore dei modi la ripartenza della rumena Irina Camelia Begu, impegnata a rientrare nelle top 100 attraverso il circuito Itf. Dopo il successo di sette giorni fa a Campinas, ottimo trionfo della 23enne di Bucharest anche a Sao Paolo, dove l’attuale numero 127 Wta partiva come seconda favorita del seeding. Per la Begu, vincitrice anche in doppio, decimo titolo in carriera dopo il 75 46 64 rifilato in finale alla russa Alexandra Panova(3). Italiane assenti sulla terra del torneo brasiliano.

Gonesse (10.000$ Francia): E riscatto anche per la nostra Anna Giulia Remondina, vincitrice a sorpresa del “6e Open de Gonesse”, terra. Acuto meritato e conquistato senza aver perso neppure un set per la 24enne azzurra, bravissima, da outsider, a sgambettare in finale persino la prima della lista Anne Schaefer (Ger), ko 75 76. Decima perla anche per l’italiana, attualmente in calo al numero 427 Wta.

Orlando (10.000$ U.S.A.): Spazio al “classe 1997 show” che parte adesso con il torneo statunitense di Orlando, 10k su terra preda della 16enne di Miami Katerina Stewart, già finalista settimana scorsa a Gainesville. Torneo impeccabile per la tennista a stelle e strisce che, a suon di vittorie contro pronostico, si regala il primo trofeo della carriera, “rubato” alla giocatrice ucraina Elizaveta Ianchuk col netto score di 61 61. Salto in classifica importante in arrivo per l’americana, scesa fuori dalle prime 1000 del ranking. Italiane assenti in Florida.

Antalya (10.000$ Turchia): Dagli Usa alla Turchia per un nuovo colpaccio classe ’97 messo a segno da Iryna Shymanovich, promessa bielorussa numero 503 al mondo, recente regina anche ad Alterkinchern. Marcia convincente e pressoché perfetta per la testa di serie numero 6 del seeding che, senza concedere neppure un parziale, acciuffa il terzo centro della carriera dopo aver demolito in finale la coetanea tedesca Lisa Ponomar, stesa 62 63. Le azzurre al via sulla terra rossa di Antalya: migliore della spedizione Carlotta Sartori, ritiratasi al secondo turno.

Altri tornei: finale in Sardegna, la “piccola” Pieri fa sognare in grande l’Italia!

Santa Margherita di Pula (10.000$ Italia): Chiusura in bellezza per l’Italia con il torneo sardo di Santa Margherita di Pula (terra), trovatosi contro ogni previsione a tenere a battesimo un piccolo-grande sogno tutto italiano, ovvero la classe 1999 Tatiana Pieri. Partita dalle qualificazioni e ancora priva di ranking, la 14enne toscana ha infatti stupito tutti sfiorando l’impresa del primo titolo in carriera, sfumata solo in finale contro la favorita svizzera Karin Kennel(3), 18enne numero 431 Wta al secondo trofeo complessivo. Oltre al miracolo della scommessa Pieri si segnalano la semi della Giovine, i quarti della Lombardo e la vittoria in doppio di Caregaro/Floris.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: IRINA CAMELIA BEGU (ROM)
MIGLIOR AZZURRA: TATIANA PIERI

© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *