ITF Sondrio: Vittoria finale di Luca Vanni

di - 17 Febbraio 2014


(Luca Vanni – Foto Panunzio)

Sondrio, 16 febbraio 2014 – È di Luca Vanni il primo torneo internazionale Città di Sondrio, evento Itf da 10 mila dollari di montepremi. Il 28enne toscano ha superato in finale il tedesco Moritz Baumann, testa di serie n.5 del tabellone e particolarmente ostico sul duro per via del suo gioco mancino, fatto di cambi di ritmo e di grande atletismo. 6-2 7-5 è il risultato finale del match che ha consegnato all’azzurro il decimo titolo Itf in carriera, il primo dopo la stagione scorsa, segnata da un lungo stop di sei mesi da un intervento chirurgico al ginocchio. “Mi sono dovuto operare al tendine rotuleo e c’è stato bisogno di lavorare anche sulla cartilagine – ha detto il vincitore del primo evento tennistico internazionale in Valtellina -. Proprio per questo ero in cerca di buone sensazioni e qui le ho trovate”. Un successo che porta in dote una valanga di fiducia per il prosieguo dell’annata: “Conto di tornare almeno ai livelli cui mi sono sempre espresso”. Il che, tradotto in obiettivi di classifica, significa ritrovare i primi 300 del mondo e andare all’attacco del proprio best ranking (272 nel luglio 2012). Il primo set si è chiuso in 36 minuti, con il parziale di 6-2, frutto di due break consecutivi tra il quinto e il settimo gioco. Nella seconda frazione è ancora l’azzurro a strappare la battuta al tedesco, che però riesce a recuperare il break e allungare il match. La zampata decisiva arriva nell’undicesimo gioco quando Vanni ruba il servizio a Baumann per la quarta volta e chiude a zero per il 6-2 7-5 in poco più di un’ora e mezza.

Molta soddisfazione traspare anche dalle parole del direttore del torneo, Marco Crugnola: “Il bilancio non può che essere positivo. C’era tantissima gente a bordo campo (oltre 200 sui due lati del ‘centrale’, ndr), la finale è stata divertente e di ottimo livello. Insomma, la gente si è divertita e abbiamo avuto anche un vincitore italiano, meglio di così…”. Dopo questa prima esperienza, il pro varesino si toglierà camicia e maglione per infilarsi nuovamente scarpe e calzoncini: “È stata una settimana intensa, ma bellissima”, ha detto. “Ora vado a Rovereto, per un torneo proprio come questo. Lì, però, starò in campo: giocherò sia in singolare che in doppio”. Pure a Sondrio, a dire il vero, la racchetta non gli è mai uscita di mano del tutto: prima della finale è stato proprio lui, il direttore, a fare da sparring partner per i riscaldamenti pre-partita dei due protagonisti. “Ci siamo fatti in quattro e i risultati sono arrivati – ha commentato infine il presidente del TenniSporting Club Sondrio Orlando Salomoni -. Questo ci rende orgogliosi e, adesso, vogliamo far meglio già dal prossimo anno. Siamo certi che l’appoggio delle istituzioni e degli sponsor non mancherà”.

TUTTI I RISULTATI

Singolare, tabellone principale Semifinali (giocata venerdì 14 febbraio): M. Baumann (GER) [5] b. R. Boutillier (FRA) 6-4 6-4, L. Vanni (ITA) b. N. Cacic (SRB) [8] 6-4 6-4. Finale: L.Vanni (ITA) – M. Baumann (GER) [5] 6-2 7-5.

Doppio, tabellone principale Finale (giocata venerdì 14 febbraio): R. Jebavy (CZE) / R. Stanek (CZE) b. N. Cacic (SRB) / I. Vucic (SRB) [2] 3-6 7-5 10-7.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *