Tennis Europe Padova U12: brillano Bernardi e Bilardo

di - 15 Giugno 2016

tennis europe padova

di Giulia Rossi

Il sole finalmente bacia i campi del Centro Sportivo Plebiscito nella giornata che rivelerà chi tra queste piccole promesse del tennis giovanile si guadagnerà l’accesso ai quarti di finale dell’8° torneo Tennis Europe under 12 di Padova.

Daniele Minighini è il primo ad assicurarsi un posto tra i primi otto, superando il francese Mathis Jounneau per 6-4, 6-1. Il giovane semifinalista dei campionati italiani under 11 affronterà domani il belga Alessio Basile,  che sul campo numero 10 ha interrotto alle soglie dei quarti le speranze di Edoardo Chérié Lignière, comunque bravissimo ad arrivare fino a qui partendo dalle qualificazioni. Stessa sorte per Edoardo Lanza Cariccio, arrivato anche lui al secondo turno con molti set sulle spalle: Jacopo Bilardo gli lascia solo quattro game (6-0, 6-4). Bilardo domani se la vedrà con il tedesco Oliver Olsson, protagonista oggi di una solidissima prestazione contro il qualificato slovacco Peter Benjamin Privara, a cui ha somministrato un duplice 6-1. Convincente anche la prova di Giammarco Gandolfi ( 6-2, 6-4 all’austriaco Paul Werren) che si giocherà un posto il semifinale con Niccolò Ciavarella, oggi vittorioso su Lorenzo Ferri per 6-1, 6-3. La sfida tra il finalista dei campionati italiani e il vincitore del Lemon Bowl 2016 si preannuncia come il quarto di finale da tenere d’occhio domani. Avanzano nella parte bassa del tabellone Nicolò Tresoldi, ai danni dell’austriaco Felix Steindl e il francese Paul Inchauspe, che oggi ha beneficiato del ritiro del suo avversario romeno Darius Florin Pop sul 6-1, 4-0.

In campo femminile brilla Sveva Bernardi che non si lascia sorprendere dall’ucraina Kateryna Lazarenko: dopo aver portato a casa un set molto lottato per 7-5, la giovane trentina si era smarrita nel secondo parziale, perdendolo per 6-4. Ma nel set decisivo ha tirato fuori la grinta e ha prevalso sull’ucraina per 6-3. La attende Benedetta Sensi,  che guadagna il passaggio di turno grazie al buon match contro la qualificata Vittoria Gibello (6-1, 6-3 il punteggio). Il programma sul campo numero 5 si apre con un risultato inaspettato: la campionessa italiana under 11 Virginia Ferrara viene estromessa per mano della ferrarese Giulia Martinelli, che rimonta un set di svantaggio e non lascia alla sua avversaria neppure un game nel parziale decisivo (4-6, 6-4, 6-0). La Martinelli domani incrocerà la racchetta con la svizzera Emma Penne, che continua la sua cavalcata iniziata nelle qualificazioni: superata agevolmente la riminense Letizia Migani per 6-1, 6-3. Giornata senza troppi problemi anche per la finalista del Lemon Bowl 2016, Angelica Giovagnoli (6-4, 6-1  a Federica Urgesi) e per la finalista ai campionati italiani Georgia Pedone, che doma la pescarese Erika di Muzio 6-3, 6-1. Chi invece fatica non poco è la semifinalista ai campionati italiani e al  Lemon Bowl Emma Valletta, che si scontra contro la strenua resistenza di Veronica Sirci: match di ottimo livello tra le due giovani tenniste che termina a favore della Valletta per 6-4 3-6, 6-3. A completare la rosa delle migliori otto del torneo c’è la qualificata Matilde Coen, che regola in due set la wild card Fabrizia Cambria per 6-2, 6-1.

Nel pomeriggio si sono svolti anche i quarti di finale dei tabelloni di doppio. Tra le ragazze due emozionati incontri conclusi al maxi tiebreak: la coppia Ferrara/Pedone prevale su Migani/Sirci 6-2, 2-6, 12-10; in semifinale affronteranno il duo Martinelli/Valletta, oggi vittoriose su Castellano/Martinez Solis per 6-2, 6-7, 10-6. Tutto facile per il team ucraino Lazarenko/Zeynalova che lasciano solo un game a Coen/Giovagnoli, domani incontreranno la coppia Sensi/Urgesi (7-6, 6-4 a Fortuna/Torselli).

Nel tabellone maschile oltrepassano i quarti di finale Ciavarella/Minighini, rifilando un duplice 6-1 a Ferri/Sanna, domani pomeriggio se la vedranno con la squadra tedesca Olsson/Oelschlaegel (6-3, 7-5) a Crotti/De Gasper. Bilardo/Cinotti hanno la meglio sui francesi Inchauspe/Jouanneau, mentre Gandolfi/Tresoldi conquistano la loro chance per la finale contro Lanza Cariccio/Mazzola con un doppio 6-1.

Questa mattina è iniziato anche il torneo di consolazione riservato a chi non è andato oltre il primo turno in main draw: avanzano gli azzurri Silvio Mencaglia e Marco Cinotti.

L’appuntamento è sempre per domani mattina a partire dalle ore 10.00 sui campi del Centro Sportivo Plebiscito per i quarti di finale dei singolari e per le semifinali dei tornei di doppio.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *