ITF: Shelby Rogers sugli scudi

di - 23 Settembre 2013

di Giacomo Bertolini

ROGERS SI SUPERA, RIMPIANTI PER BRUZZONE

Albuquerque (75.000$ U.S.A.): Colpo grosso per la statunitense Shelby Rogers, regina del ricco 75k di Albuquerque sebbene non figurasse tra le primissime favorite al titolo. Cammino tortuoso ma condotto sempre in maniera vincente dalla 20enne americana, bravissima a far fuori in finale la georgiana Anna Tatishvili 62 63 e a confermarsi così una delle certezze dei ricchi Itf a stelle e strisce (ha già vinto quest’anno i 50k di Charlottesville e Lexington). Quarto titolo in carriera per la numero 135 Wta, azzurre assenti sul cemento di Albuquerque.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Finale amara con tie break del terzo set fatale per la nostra Giulia Bruzzone (nella foto a sinistra), rimontata nella finale del torneo egiziano su cemento dalla coriacea russa Julia Valetova, classe 1994. Vittoria meritata per la giovane russa che, da quarta favorita, è riuscita ad annullare un pesante svantaggio in finale, prima di punire la nostra azzurra per 67 75 76. Primo ruggito in carriera per la numero 663 del ranking.

Saint Malo (25.000$ Francia): Spazio alla terra rossa adesso con il torneo francese di Saint Malo, ancora una volta preda della tennista del momento Teliana Pereira, brasiliana classe 1988 al quarto centro stagionale in un torneo da 25.000 dollari. Cammino perentorio e senza set persi per la sudamericana, dominatrice da numero 1 del seeding anche del match finale, vinto nettamente con la francese Pauline Parmentier(4) 62 61. Grazie a questo successo la Pereira, numero 104 Wta, ha raggiunto il 20esimo titolo Itf della carriera. Tra le azzurre molto bene la Sanesi out in semifinale, quarti per Brianti.

Santa Margherita di Pula (10.000$ Italia): Rivelazione di marca francese invece nel torneo azzurro di Santa Margherita di Pula, Itf sardo su terra vinto dalla classe ’95 Jade Suvrijn. Inizio in discesa e prosieguo più complesso del previsto per la numero 1 del tabellone, brava comunque a non perdere concentrazione e a far suo il primo trofeo Itf della carriera, conquistato in finale contro la tedesca Laura Schaeder per 63 36 63. Per la 18enne di Kerkrade previsto un bel salto in classifica con ingresso (e best ranking) nelle top 500. Capitolo azzurre: brilla la giovane Brescia fuori in semifinale, ai quarti Eccel e Giovine.

Antalya (10.000$ Turchia): E continua la sua marcia di risalita anche la neo-kyrgyza Ksenia Palkina, vincitrice del suo terzo centro stagionale sul cemento turco di Antalya. Percorso intricato e per nulla semplice per la seconda favorita del main draw, capace tuttavia di sbrogliare in due set, dopo tante sofferenza, la pratica della finale, risolta con un 63 61 alla sorpresa del torneo Caroline Romeo (Fra). Ottava tacca in carriera per la numero 381 Wta, quarti azzurri per la Pillot.

Altri tornei della settimana: bis bulgaro per la Mayr-Aichleitner

Dobrich (25.000$ Bulgaria): Altro successo in terra di Bulgaria per l’ex top 100 austriaca Patricia Mayr-Aichleitner, in netta forma in queste ultime settimane di tornei Itf. Partenza stentata e finale in progressione per la 26enne di Rum, abile a sfruttare fino in fondo la sua prima testa di serie per far suo il secondo titolo del 2013. Per l’austriaca successo a mani basse in finale contro la rumena Cristina Dinu(3), travolta 61 62. 17esimo colpo in carriera per regina di Dobrich, tra le azzurre secondo turno per la Barbieri(se), ko con Dinu dopo il derby vinto con la Ciraolo(wc) all’esordio.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: SHELBY ROGERS (USA)

© riproduzione riservata

5 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *