Tennis Europe U12 Padova: tutti i risultati del primo turno

di - 13 Giugno 2017

(nella foto Lorenzo Airaudo)

di Giulia Rossi

Con una splendida giornata di sole a fare da cornice è cominciata la tappa patavina del circuito Tennis Europe under 12 maschile e femminile presso gli impianti del C.S. Plebiscito, dove ieri si sono disputati gli incontri di primo turno.

Si sono disputati domenica i match del tabellone di qualificazione maschile e femminile: si sono guadagnate l’accesso al main draw solo due azzurrine, ovvero Greta Greco Lucchina e Sara Pacetti (classe 2006), mentre altissima è la presenza internazionale in tabellone, con le tedesche Franziska Kremerskothen e Angelina Flachs, la giapponese Anna Kobayashi e la sua più giovane compatriota Yu Kikawa, la rumena Ioana Teodora Sava; completa la rosa delle 32 under 12 la francese Judith Attias. Nel maschile invece la situazione è molto diversa poiché raggiungono l’obiettivo solo giocatori italiani: Christian Capacci, Edoardo Santoni, Teo Masera, Tommaso Cecchetti, Matteo Covato, Francesco Burzi, Stefan edovelli e Alessandro Versteegh.

Per quanto riguarda invece i match giocati ieri, in campo femminile bella vittoria di Sofia Maffeis contro la qualificata rumena Ioana Teodora Sava: la bergamasca ha rimontato dopo aver perso il primo set nettamente per 6-0, ribaltando le sorti del match rifilando alla sua avversaria lo stesso 6-0, e chiudendo infine 6-2. Ad attenderla al prossimo turno c’è la beniamina di casa Victoria Zenato, che ha onorato la wild card assegnatale battendo la russa classe 2006 Karina Kleshcherova per 6-4, 6-3. La torinese Rebecca Amerio si è imposta con un duplice 6-1, 6-0 sulla francese Marie Cordonnier e se la vedrà al secondo turno con la sorvegliata speciale del torneo, la belga Sofia Costoulas (oggi molto convincente contro la wild card Emma Ottavia Ghirardato per 6-2, 6-0). Dominio tedesco a completare la parte bassa del tabellone: a parte il successo dell’americana Pal Manci (che lascia un solo game alla wild card Anita Picchi), si registrano tre vittorie tedesche, di cui due ai danni di tenniste azzurre. L’umbra Rebecca Gradassi cede alla qualificata Franziska Kremerskothen per 6-4, 6-2; l’ultima wild card in tabellone, Serena Paris, ha la peggio con Angelina Flachs, anche lei qualificata (duplice 6-3). Infine la tedesca Helena Buchwald raggiunge le sue connazionali al secondo turno battendo l’ucraina Alina Cherniaieva per 6-1, 6-2.

Nella parte alta del tabellone invece si aggiudica il derby tra qualificate la laziale Sara Pacetti, che ha ragione sulla francese Judith Attias in due se, 6-4, 6-2. A sorpresa sul campo n.6 esce di scena la piemontese Rebecca Frant: l’allieva di Massimo Puci non riesce a opporre alcuna resistenza contro la giovanissima russa Daria Domova che si impone per 6-0, 6-2. Stesso punteggio per Nadin Barbarossa sulla ucraina Anna Vereska; la tennista marchigiana, classe 2006, ora si troverà di fronte Maria Pia Vivenzio, che ha messo fine al sogno della qualificata giapponese Yu Kikawa (6-1, 6-3 lo score). Prosegue invece la sua corsa l’altra qualificata giapponese Anna Kobayashi vittoriosa per 6-2, 6-0 sull’undicenne padovana Elisa Cesarina Vincenti, in forza al Tennis Club Padova. Il campo n.3 è amaro per la catanese Marta Giglio, che trascina al tie break la tedesca Carolina Kuhl ma deve arrendersi dopo aver perso il primo parziale per 7-6, 6-1; lo stesso campo sorride invece alla sarda Marcella Dessolis, che nel match seguente esce vittoriosa per 7-5, 6-3 sulla moldava Xenia Trifoi. Chiude la rosa delle 16 promosse al secondo turno la slovena Ula Jamar, che estromette dal torneo la qualificata vicentina Greta Greco Lucchini con un doppio 6-2.

Nel tabellone maschile avanza senza problemi il semifinalista ai Campionati Italiani under 11 e recente vincitore della tappa TE di Maglie Federico Bondioli, che rifila una “bicicletta” tennistica al polacco Ryan Rymarczyk. Al prossimo round lo attende il lombardo Matteo Ceradelli, allievo del Tennis Team Vavassori, che ha sconfitto agevolmente il tedesco Moritz Kudernatsch per 6-4, 6-0. Bel match per il qualificato Edoardo Santoni, autore di una autorevole rimonta nei confronti dello sloveno Mak Mikovic: il tennista milanese riesce a rimontare da 2-6 sotto strappando il secondo set al tiebreak e chiudendo infine per 6-4. Sul campo n.5 del Centro Sportivo 2000 vanno in scena le vittorie di Daniele Rapagnetta, classe 2006, (duplice 6-3 al lucky loser Alberto Scapolo) e di Gabriele Vulpitta, che ha la meglio sulla wild card Edoardo Dassie per 6-2, 6-0. Continua il percorso cominciato nelle qualificazioni per Matteo Covato, che supera l’ucraino Andriy Poritskyy con il punteggio di 7-5, 6-0; mentre si ferma quello di Teo Masera per mano del semifinalista del torneo under 12 di Maglie Filippo Romano (7-5, 6-2). Chiude la parte alta del tabellone la prova molto convincente dell’undicenne Giorgio Gatto che lascia solo un game al suo avversario, il lituano Pijus Reklevicius.

Nella parte bassa del tabellone esce di scena la wild card di casa, Tommaso Parpajola, che si trova a incrociare la racchetta con il qualificato Christian Capacci, a cui cede per 6-1, 6-3. Il tennista romagnolo sfiderà al secondo turno la wild card Lorenzo Airaudo, che si è imposto con un duplice 6-1 sullo sloveno Jan Bukovec. Smarriscono per strada un solo game sia il 2006 siracusano Sebastiano Cocola, contro il qualificato alessandrino Francesco Burzi, che il tedesco da tenere d’occhio Lasse Poertner, contro la wild card piemontese Simone Rivoira. Il campo n. 4 porta fortuna sia a Federico Vita che al qualificato Tommaso Cecchetti, usciti vittoriosi dai loro match rispettivamente contro l’ucraino Vitaliy Horovoy e contro il russo Ilya Savelev. Si aggiudica il derby tra qualificati Alessandro Versteegh, bravo a ribaltare le sorti del match per 4-6, 7-5, 6-4 ai danni di Stefan Vedovelli; infine conclude l’allineamento al secondo turno Gianluca Filoramo, che si aggiudica il match con il lituano Benediktas Verkovskis per 7-6, 6-3.

La lunga giornata al C.S. Plebiscito termina con i match di doppio: da segnalare l‘emozionante finale del match che vedeva opposte la coppia Maffeis/Paris contro il duo tedesco Buchwald/Kuhl, chiuso dalle italiane al maxi tiebreak 15-13.

L’appuntamento è per oggi martedì 13 giugno a partire dalle 9.00 con i match di secondo turno maschili e femminili.

 

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *