Master della Brianza: Colciago vince a Carate, Dimastromatteo a Carnate

di - 6 agosto 2018
La premiazione della tappa di Carate Brianza del 38° Master della Brianza

Due tappe del 38° Master della Brianza disputate, e altrettante finali. Ma se a giugno Iseo Colciago era stato costretto ad accontentarsi del secondo posto, battuto in finale da Simone Sala al Ct Giussano, nella tappa n.7 di Terza categoria, giocata al Circolo Tennis Carate Brianza, non ce n’è stato per nessuno. Partito dalle retrovie, il 3.5 del Tc Anzano del Parco (Como) ha infilato una serie di sei successi consecutivi, mettendo in fila ben cinque avversari di classifica superiore fino a conquistare l’ennesimo titolo – il primo dell’anno nel circuito circuito più longevo d’Italia – di una stagione per lui ricchissima di soddisfazioni. Basti pensare che l’over 45 comasco ha iniziato il 2018 da 4.3, e dopo il doppio salto di categoria (prima a 3.5, poi a 3.2 nelle graduatorie appena pubblicate dalla Fit) si è già garantito i punti per salire almeno a 3.1. È una chiara testimonianza del valore di un tennis che a Carate ha trovato pochi avversari, tanto che l’unico in grado di impensierirlo almeno per un set è stato il 3.2 Andrea Fanzaga, nei quarti di finale. Quest’ultimo, unico dei “Terza” capace quest’anno di aggiudicarsi due tappe, è riuscito a battagliare alla pari nella prima metà dell’incontro, poi Colciago ha messo il turbo e non si è più fermato. Ha chiuso il match per 7-5 6-3, e fra semifinale e finale ha ceduto la miseria di nove giochi. Prima ha sconfitto con il punteggio di 6-3 6-2 il pari classifica Davide Colombo, poi nell’ultimo atto ha regolato con un doppio 6-2 il bergamasco Alberto Serniotti, numero 2 del tabellone. Grazie al piazzamento nei quarti, Fanzaga è comunque riuscito a salire al comando della classifica di Terza categoria a pari punti con Christian Liguori (assente a Carate), staccando di cinque punti Marco Mottadelli, fermo in terza piazza appena davanti a Colciago.

Mentre a Carate era in palio il titolo limitato ai 3.2, il Master della Brianza era in campo anche al Tennis Enjoy No Limits di Carnate, per il sesto appuntamento riservato ai Quarta categoria (massimo 4.3). In un tabellone da ben 73 iscritti a far la voce grossa è stato il favorito numero 1 della vigilia Fabio Dimastromatteo, già vincitore il mese scorso a Desio. Partito come prima testa di serie, il 4.3 del Ct Seregno ha mostrato facilmente la sua superiorità in tutti gli incontri, chiudendo per 6-4 6-2 la finale contro il 4.Nc Alessio Castelnuovo (già vincitore a Lecco) e balzando al secondo posto della classifica con 40 punti, a sole 5 lunghezze dal leader Marco Musitano, assente a Carnate. Ora il Master della Brianza si ferma per la pausa estiva, saltando a piè pari il mese di agosto. L’attesa di giocatori e appassionati passa tutta agli ultimi due appuntamenti, entrambi in calendario dall’1 al 15 settembre: al Tennis Desio saranno in campo i Terza categoria, alla Polisportiva Besanese i “Quarta” e le donne. Si prevedono tabelloni di fuoco, visto che sarà l’ultima occasione utile per raccogliere punti in vista del Master conclusivo, in programma dal 22 al 29 settembre al Villa Reale di Monza.

LE CLASSIFICHE

I TOP 5 (Lim. 3.2): 1. (parimerito) Liguori, Fanzaga 45 punti; 3. Mottadelli 40 punti; 4. (parimerito) Sala, Colciago 35 punti.

LE TOP 5 (Lim. 3.2): 1. (parimerito) Querin, Bassani 35 punti; 3. (parimerito) Attias, Superci, Bilotta 25 punti.

I TOP 7 (Lim. 4.3): 1. Musitano 45 punti; 2. Dimastromatteo 40 punti; 3. Castelnuovo 35 punti; 4. Mapelli 25 punti; 5 (parimerito) Galbiati, Garghentini, Dominici 20 punti.

I RISULTATI

Circolo Tennis Carate, Carate Brianza (MB)

Singolare maschile (Lim. 3.2) – Quarti di finale: Colciago b. Fanzaga 7-5 6-3, Colombo b. Montani 6-3 6-2, Elia b. Pravettoni ritiro, Serniotti b. Amati 6-4 6-2. Semifinali: Colgiago b. Colombo 6-3 6-2, Serniotti b. Elia 3-2 ritiro. Finale: Colciago b. Serniotti 6-2 6-2.

Tennis Enjoy No Limits, Carnate (MB)

Singolare maschile (Lim. 4.3)Semifinali: Dimastromatteo b. Caron 6-4 6-0, Castelnuovo b. Castagnetta 6-2 6-1. Finale: Dimastromatteo b. Castelnuovo 6-4 6-2.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *