Flavio De Lucia, Sognando Nole…

di - 13 Giugno 2012

di Alessandro Nizegorodcew

Nato il 20 luglio 1995 Flavio De Lucia è uno dei giovani ragazzi più interessanti del panorama laziale. Per conoscerlo meglio, iniziamo analizzando il suo 2011. “Il bilancio del 2011 è stato positivo se guardo le posizioni in classifica che ho scalato (2.7), mentre analizzando alcuni incontri che avrei potuto vincere non posso ritenermi del tutto soddisfatto. Avrei voluto fare di più per quanto concerne la classifica Itf. La più grande delusione è stata certamente la finale persa, quando mi trovavo in vantaggio, alla Coppa a Squadre Under 16 a Trento. Il torneo migliore è stato una competizione di terza categoria al Verde Roma.”

Passando all’attualità, Flavio ha raccontato quali sono le migliorie apportate al suo gioco e su cosa invece sta ancora lavorando. “Sono migliorato tecnicamente e fisicamente” – spiega De Lucia – “grazie alla preparazione invernale. Il colpo che sto perfezionando è il diritto, che sentivo fino a pochi mesi abbastanza insicuro. Vorrei lavorare molto sull’aspetto mentale e seguo con interessi gli incontri organizzati nel mio circolo (Nomentano; ndr) con una mental coach. La mia attenzione dovrà comunque rivolgersi anche all’aspetto tattico, così da mettere in pratica gli insegnamenti durante le partite. Ringrazio i miei due allenatore, Fabrizio Zeppieri e Federico Lucchetti per il tempo speso insieme a me, cercando di migliorare il mio tennis.”

Chiosa finale sugli obiettivi per la seconda parte della stagione 2012. “L’obiettivo è arrivare a 2.5 come classifica italiana e conquistare un buon numero di punti Itf, provando magari anche qualche torneo all’estero under 18. Il mio sogno? Sfidare Djokovic.. che ammiro sempre in televisione! E’ un sogno, no? Quindi posso dire qualunque cosa…”

© riproduzione riservata

27 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *