San Marino: si qualificano Da Col e Brizzi

di - 5 Agosto 2007

Concluse le qualificazioni al ‘San Marino Cepu Open‘ (85.000 €): gli italiani Alessandro Da Col e Alberto Brizzi promossi al tabellone principale (Burzi arriva sino al match point), che scatta lunedì alle 16

Ultimo turno delle qualificazioni al “San Marino Cepu Open”, ventesima edizione degli Internazionali di tennis di San Marino, challenger Atp ( 85.000 euro di montepremi) che da lunedì pomeriggio sui campi di Montecchio propone i match del tabellone principale. Promossi nel main-draw gli italiani Alberto Brizzi e Alessandro Da Col, ci è andato molto vicino il bolognese Enrico Burzi, eliminato dopo una dura battaglia dall’ucraino Oleksandr Dolgopolov junior.

Note positive per il bresciano Alberto Brizzi, n.345 del ranking mondiale e quarta forza delle qualificazioni, che ha estromesso il solido argentino Alejandro Fabbri ( n.6 e n.430 Atp). E’ stato molto bravo il 23enne di Breno ad imbrigliare i robusti fondamentali del suo avversario, che ha picchiato su ogni palla, ma è stato irretito dal tennis più vario e ricco di schemi dell’italiano. Brizzi si aggiudicava il primo set, rallentando gli scambi e poi sorprendendo l’avversario con improvvise accelerazioni. Nel secondo tutto pari fino al 6-5 servizio Fabbri che si è trovato sotto 15- 40, ha annullato i primi due match-point, ma ha ceduto al terzo.

Dal canto suo Alessandro Da Col (n.7 delle “quali”) dimostra di trovarsi sempre a suo agio sul Titano: l’anno scorso giunse fino al 2° turno partendo dalle qualificazioni, cedendo solo a Montanes che poi ha vinto il torneo. Quest’anno si è qualificato battendo 7-5 6-2 nel turno decisivo il monegasco Benjamin Balleret ( n.3), che lo precede di centocinquanta posti nel computer Atp, dove Da Col è n.449 e l’avversario n.300. Ora il milanese nato a Rimini 29 anni fa pesca nel main-draw l’australiano Peter Luczak, ottava testa di serie.

A un passo dalla qualificazione, come detto, il 26enne bolognese Enrico Burzi (attualmente n.582 della classifica mondiale), sconfitto 3-6 6-2 7-5 dall’ucraino Oleksandr Dolgopolov, n.2 del seeding in virtù della 184.ma posizione nel ranking. Il tennista felsineo può recriminare non poco per non aver sfruttato nel 3° set due match-points sul 5-4 e 15-40 e servizio per il 19enne ucraino, che al primo turno del main draw sfida il senese Paolo Lorenzi.

Disco verde anche per il brasiliano Julio Silva (n.165 del mondo e prima testa di serie), che ha sconfitto in rimonta per 3-6 6-1 6-2 il giovane talento olandese Thiemo De Bakker ( n.5), e ora trova il romano Flavio Cipolla (special exempt).

Sorteggiato anche il tabellone di doppio, che vede come numeri 1 del seeding i tedeschi Behrend-Kas, n.2 gli spagnoli Montanes-Ramirez-Hidalgo, con al via anche la coppia italo-sammarinese formata da Stefano Galvani e Christian Rosti (wild-card), opposta all’esordio agli argentini Roitman-Fabbri.

PROGRAMMA LUNEDI’ 6 AGOSTO

Il programma di lunedì al ‘San Marino Cepu Open’ scatta alle 16 sul Campo Centrale con Alberto Brizzi-Martin Vassallo Arguello, a seguire l’argentino Mariano Puerta contro il belga Chistophe Rochus. Non prima delle 20 l’uruguaiano Pablo Cuevas contro lo spagnolo Oscar Hernandez ( n.2 del seeding), a seguire Paolo Lorenzi contro l’ucraino Oleksandr Dolgopolov junior.

Sul campo n.2 si parte alle 16 con il doppio Da Col-Dell’Acqua contro gli spagnoli Montanes-Ramirez Hidalgo, a seguire il cileno Adrian Garcia contro il portoghese Frederico Gil e il doppio tra gli argentini Fabbri-Roitmann contro Stefano Galvani e il sammarinese Cristian Rosti. Ultimo match in programma il doppio tra Luzzi-Silva (Ita-Bra) contro Di Mauro-Motti.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *