Martina Di Giuseppe: “Adesso mi alleno con Francesco Elia e Silvia Farina”

di - 29 Novembre 2007

Martina Di Giuseppe

Una stagione difficile e complicata quella affrontata da Martina Di Giuseppe in questo 2007. La sedicenne di Pavona, dopo un inizio anno promettente, ha visto sfumarele sue speranze di gloria a causa di numerosi infortuni. “Fino a maggio è stata una buona stagione” – ci spiega Martina – “ho raggiunto i quarti a Firenze, gli ottavi a Santa Croce e sono giunta sino all’ultimo ostacolo in un Grade 4 disputatosi in Germania; questo per quanto riguarda i tornei junior. Da sottolineare invece a livello Pro la vittoria su Jelena Dokic per 64 64 in un 10.000$ a Roma; è vero che lei non è più quella di una volta, ma è stata un’esperienza bellissima e mi ha fatto un grande effetto giocarci contro. Dopo maggio gli infortuni hanno preso il sopravvento: prima il ginocchio, poi gli addominali, poi un dito rotto contro la Verardi a Settimo. E adesso ci si mettono anche i denti del giudizio…” Seconda parte di stagione quanto meno sfortunata per la Di Giuseppe, che, però, proverà a partire forte nel 2008, grazie anche ad una nuova guida tecnica. “Adesso mi alleno con Francesco Elia e Silvia Farina al Tc Le Palme. Sono persone fantastiche con cui mi sto trovando benissimo e con me si allena anche Martina Caregaro; stiamo lavorando molto sul piano fisico, in particolare su forza ed elasticità, mentre a livello tattico stiamo cercando di dare più ordine al mio gioco.” Attualmente Martina Di Giuseppe è numero 900 ca. del mondo a livello Wta e n. 300 ca. a livello junior; la giovane laziale ci spiega quali saranno gli obiettivi per il 2008: “Beh gli obiettivi non si dovrebbero dire per scaramanzia.. comunque a livello junior spero di partecipare almeno ad una prova dello slam e allo stesso tempo vorrei prendere più punti per la classifica Wta.” Martina Di Giuseppe è una ragazza dal sicuro talento, avvalorato da forti motivazioni; questo trapela dalle sue parole e noi non possiamo far altro che farle un grande in bocca al lupo per la prossima stagione.. aspettando nuove interviste per, ci auguriamo, “nuovi” risultati..

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *