Tennis Europe: Lorenzo Rottoli conquista Antalya

di - 23 Aprile 2014

Lorenzo Musetti e Lorenzo Rottoli
(Lorenzo Musetti e Lorenzo Rottoli)

di Francesco Libonati

CIRCUITO TENNIS EUROPE. BENE ROTTOLI, COPPINI, ARNABOLDI E BALZERANI. OTTIME TEDESCO E LA ROCCA TRA LE RAGAZZE

Come al solito numerosi ottimi risultati questa settimana per i giovani tennisti azzurri in giro per l’Europa. Il torneo che ci ha regalato più soddisfazioni è stato senza dubbio l’under 12 cat 3 svoltosi ad Antalya, in Turchia. Qui infatti c’è stata una finale tutta italiana, con la vittoria di Lorenzo Rottoli, che ha approfittato del ritiro di Samuel Vincent Ruggeri sul 3 a 1 nel terzo set dopo aver perso il primo con un netto 60 e dopo essersi aggiudicato il secondo per 75. I due campioncini in erba si sono imposti nel doppio sconfiggendo per 63 61 i tedeschi Jacob Cardonau e Max Wiskandt. Nel torneo femminile buon terzo turno di Rachele Elisa Zingale e vittoria della wild card turca Betina Tokac.

Spostandoci in Portogallo, a Braga, in un altro torneo under 12 cat 3, vittoria del norvegese Felix Nordby tra i ragazzi e ottimo piazzamento in semifinale nel torneo femminile di Giulia Tedesco. Quest’ultima si è arresa alla francese omonima Giulia Morlet, che ha a sua volta perso in finale dalla britannica Emma Raducanu.

Nel prestigioso under 14 cat 2 sulla terra battuta di Zagabria sono arrivati gli ottavi di finale di Filippo Speziali, numero 260 del ranking, che si è arreso solo al numero 30 e 1 del seeding, il padrone di casa croato Marko Miladinovic, che ha dominato il torneo. Tra le ragazze si è imposta la serba Anda Karanusic, 1 del seeding e settima in Europa.
A Palma Nova, Mallorca, si è giocato un altro cat 3 under 14 su terra. Qui ha vinto il cinese numero 1 del seeding Zhao Lingxi e tra le ragazze c’è stata la semifinale di Giulia La Rocca, che si è arresa solo alla vincitrice del torneo, l’ucraina Maria Natalya Lyven.

Nel torneo under 14 di Tirana, cat 3 , Federico Arnaboldi, cugino del professionista top-200 Atp Andrea, partendo dalle qualificazioni si è spinto fino in finale, dove si è arreso, seppur lottando, per 64 al terzo allo svizzero Aaron Schmid.

Un’altra prestigiosa finale è arrivata in Islanda, a Kopavogur, in un torneo under 16 cat 3, per mano di Alessandro Coppini, che ha perso dal tedesco Robert Strombach per 64 61. Siamo riusciti a sentirlo e gli abbiamo chiesto informazioni sul suo gioco. Il giovane di Novate Milanese: “Mi ispiro al mio grande idolo Andy Murray, il mio gioco si basa su un’alta percentuale di prime palle; il mio colpo preferito è il dritto a sventaglio, mi piace difendermi e sono molto fantasioso, infatti uso spesso il colpo sotto le gambe”.

Per chiudere la nostra rassegna, ottimi quarti di finale nel torneo under 16 cat 2 serbo di Pancevo di Riccardo Balzerani. Il giovane per la seconda settimana di fila ha incrociato la racchetta col fortissimo macedone Bojan Jankulovski, che si è aggiudicato nuovamente il torneo. Lo abbiamo sentito, e ci ha detto di essere molto soddisfatto, perchè ha cercato le soluzioni per provare a batterlo, e ci è quasi riuscito, perchè si è arreso solo per 64 al terzo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *