Serie A: Si Parte!

di - 13 Ottobre 2012


(Flavio Cipolla, informa all’Aniene – Foto Nizegorodcew)

di Alessandro Nizegorodcew

La Serie A, massima competizione a squadre tennistica in Italia, partirà domani (domenica 14 ottobre) con alcuni dei migliori giocatori azzurri in attività pronti a sfidarsi per un mese e mezzo sino alle finali di Rovereto di inizio dicembre. Come sempre non mancano le polemiche per una Serie A che ha cambiato tanti regolamenti, alcuni peraltro molto discutibili. Oggi analizziamo il tennis giocato, scoprendo le squadre che si contenderanno il titolo.

SERIE A 1 MASCHILE – GIRONE 1

Partiamo con il TC Parioli, che inizierà il campionato con 2 punti di penalizzazione (qui la decisione del TNAS). Le due punte di diamante della compagine capitolina sono Thomas Fabbiano e Farrukh Dustov, che saranno supportati dall’esperienza dell’ex davisman Stefano Pescosolido e da Matteo Fago, rientrato in Italia dopo l’esperienza nel mondo del college USA.

I vice campioni del Tennis Club Italia di Forte dei Marmi, sorpresa della scorsa Serie A, potranno contare un un nuovo importante acquisto. Il neo numero 1 dei toscani sarà infatti il top-100 Filippo Volandri (lo scorso anno in forza al TC Parioli). Forte dei Marmi può contare su un gruppo di giocatori molto omogeneo, con singoli che possono mettere a segno la sorpresa di giornata in ogni occasione. Parliamo di Matteo Marrai (nella foto a sinistra), Walter Truendi, Guillermo Olaso e Daniele Giorgini. Una squadra molto ben costruita anche quest’anno, ma con un Volandri in più.

Il Circolo Canottieri Aniene come sempre rappresenta una vera e propria corazzata. I primi tre giocatori sono di livello assoluto. Parliamo di Simone Bolelli, Flavio Cipolla e Potito Starace, mentre da numero 4 dovrebbe giocare come di consueto il veterano Vincenzo Santopadre. In rosa compare anche l’interessante classe 1996 Matteo Berrettini, ragazzo che dopo un brutto infortunio occorsogli lo scorso anno sta crescendo molto bene. Chiudono il roster Filippucci e Barbiero.

Altra squadre di valore assoluto e con due giovani molto interessanti (entrambi classe 1991) è l’ATA Battisti Trento. Parliamo dell’italo-austriaco Riccardo Bellotti e del lituano (che si allena in Italia) Laurynas Grigelis. I trentini hanno una squadra davvero di ottimo livello, completata sa Riccardo Ghedin, Stefano Galvani e Andrea Stoppini.

Formazione che, almeno sulla carta, sembra non avere grandissime individualità è il Club La Meridiana di Modena. In rosa Filippo Leonardi, il ceco Daniel Lustig, il veterano Filippo Messori (classe 1973 e top-150 Atp in passato), Jacopo Marchegiani e i terza categoria Rossi e Marasti.

Se non fosse per il francese Mathieu Rodrigues, ostico tennista da challenger, il Circolo Tennis Palermo sarebbe potuto essere l’Athletic Bilbao della nostra Serie A, avendo in rosa solamente tennisti siciliani. Per lo più giocatori giovani e promettenti come Marco Cecchinato (classe 1992, nella foto a sinistra), Claudio Fortuna (classe 1990) e Antonio Comporto (classe 1989).

Chiudiamo il girone 1 con il Tennis Club Sarnico. L’esperienza di Marco Pedrini, Alberto Giraudo e l’olandese Denis Van Scheppingen possono rappresentare un ostacolo insidioso per chiunque, soprattutto su campi veloci. In rosa anche Bonardi, Marini, Bergomi e Pantano.

Serie A 1 Maschile – Girone 2

Non si può non partire dai campioni in carica del Castellazzo Tennis Club di Parma, che può contare su giocatori di ottimo livello come Andrey Golubev, Alberto Brizzi, Luca Vanni e Daniele Bracciali, oltre ai veterani Tombolini e Montenet. Le possibilità di difendere il titolo sono assolutamente intatte.

Andreas Seppi difenderà i colori della Società Tennis Bassano. Il numero 1 azzurro disputerà sicuramente una parte ridotta del campionato, pronto per le fasi finali. Insieme a lui un altro top-100 azzurro come Paolo Lorenzi (nella foto a sinistra), oltre ad altri giocatori di sicuro valore per una Serie A come Marco Crugnola, Alessio Di Mauro, Francesco Aldi e lo spagnolo Marc Lopez. Formazione temibilissima.

Anche Genova avrà la sua squadra in Serie A grazie al Park Tennis Club. Il numero 1 sarà Fabio Fognini, accompagnato da illustri colleghi quali Alessandro Giannessi, Gianluca Naso, il danese Nielsen, oltre a Mager, Wellenfeld, Sanna e Cafferata. Altra squadre che si presenta con ottime possibilità ai nastri di partenza.

Il Tennis Club Cagliari non potrà contare su una rosa molto lunga, anche se i quattro giocatori a disposizione, se al massimo della condizione, possono risultati pericolosi. Parliamo di Yury Schukin, Matteo Trevisan, Giorgi Galimberti e Stefano Mocci.

Il TC Pistoia proverà ad affidarsi al ventenne Federico Gaio (nella foto a destra), autore però di una stagione incolore rispetto alle aspettative. Insieme a lui Patrick Prader, Eitzinger, Moschetti, Brunetti, Mastrelia e Ventavoli.

Il Tennis Club Ca’ del Moro, storica formazione veneta, potrà avvalersi di un ottimo numero 1 quale Simone Vagnozzi, oltre che del dominicano Johnson Garcia Medina, di Andrea Agazzi, dell’ex pro Uros Vico. Una formazione più agguerrita (soprattutto sul veloce) di quanto possa sembrare leggendo i nomi.

Chiudiamo con il Circolo Tennis Rovereto, che potrà contare sul giovane e talentuoso Marco Speronello, il forte austriaco Johannes Ager, l’ex pro Davide Scala (ancora in buone condizioni) Thomas Holzer e Andrea Dossi.

Serie A 1 Femminile – Girone Unico

Partiamo la nostra analisi dalle campionesse in carica del TC Parioli. Roberta Vinci, Greta Arn e Nastassja Burnett (nella foto a sinistra). Pochi commenti da fare sulla squadra sicuramente più forte di questa Serie A in rosa.

Interessante la rosa messa in gioco dal Tennis Club Cagliari, che avrà in Anna Floris la punta di diamante. Le altre due giocatrici sono la romena Liana Ungur e la romana Valentina Sulpizio.

Nel parlare del TC Prato ci sentiamo di annunciare una bella notizia. Non sappiamo se e quanto giocherà, ma nella rosa dei toscani figura Martina Trevisan, giovane mancina classe 1993 ormai lontana dai campi da parecchio tempo. Insieme a lei Maria Elena Camerin, Corinna Dentoni, Elisa Balsamo e Alexia Virgili.

Il CT Albinea avrà come numero 1 la numero 7 al mondo Sara Errani. Insieme a lei Alberta Brianti, Claudia Giovine, Giulia Gabba, Verdiana Verardi e Francesca Palmigiano. Da sottolineare come siano presenti 3 delle 4 ragazze classe 1987 che avevano entusiasmato a livello giovanile come Errani, Gabba e Verardi. Manca solo Karin Knapp…

Karin Knapp (nella foto a destra) che è stata invece “catturata” dal Club Nomentano, neo promossa squadra capitolina che avrà in rosa anche Carolina Pillot, Marina Shamayko ed Emily Stellato.

Interessante anche il Tennis Club Mestre, che potrà contare sulle sorelle Evelyn e Julia Mayr, oltre che sulla numero 1 Giulia Remondina. Chiude il gruppo l’esperta Gianna Doz.

Chiudiamo con l’ASD Le Pleiadi con Romina Oprandi come numero 1, seguita da Alice Balducci, Lisa Sabino e Sara Castellano, per una compagine che potremmo definire italo-svizzera.

 

 

 

 

 

 

© riproduzione riservata

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *