Winter Cup Under 12: Trionfo di Ucraina e Danimarca

di - 17 Febbraio 2015

Podio Winter Cup Under 12 Maschile

di Salvatore Petrillo

Tennis Europe Winter Cup B12

Sono i ragazzi danesi di Jens Andersen ad imporsi nel tabellone maschile della Winter Cup 2015. I giovani Elmer Moller e Holger Rune hanno dimostrato tutta la loro superiorità, perdendo un solo set su un totale di sei incontri di singolare disputati. Eliminate, nell’ordine, Polonia, Repubblica Ceca e Gran Bretagna nei match disputatisi a Veska, in Repubblica Ceca. Buon quinto posto per gli azzurri di Massimo Valeri: dopo l’eliminazione al primo turno subita dai padroni di casa, Giuseppe Bonaiuti, Luca Nardi e Giorgio Tabacco hanno vinto i successivi due matches di “Consolation” chiudendo alle spalle delle quattro semifinaliste. Battute, nell’ordine, Polonia e Russia, con Tabacco sugli scudi e una vittoria sui russi giunta solo al match tie-break del doppio finale.

Italia Winter Cup Under 12Tennis Europe Winter Cup G12

Le ucraine di Sitkovskiy Sergii succedono alla Repubblica Ceca nell’albo d’oro, vincendo con grande autorevolezza a Sunderland, in Gran Bretagna. Proprio le padrone di casa hanno provato in finale a fermare la grande cavalcata dell’Ucraina, ma Kostenko, Lopateskaya e Rublevska hanno concluso il loro percorso netto fatto di 9 vittorie senza alcuna sconfitta, con soli due set lasciati per strada a fronte dei 18 vinti. L’Italia di Paolo Antonio Girella deve accontentarsi invece della quarta piazza: Laura Mair, Matilde Paoletti e Lisa Pigato, dopo aver brillantemente eliminato la Bielorussia con un secco 3-0, sono state sconfitte per 2-1 dalle forti britanniche guidate da Bilchev e Fischer, che ha reso inutile la vittoria in doppio delle azzurre. Nella “finalina” per il terzo posto, bruciante sconfitta subita per mano della Russia, impostasi al termine di due matches tiratissimi, con il primo, quello tra la Pigato e la Yanotovskaya, durato addirittura tre ore. Anche per la Paoletti, poi, sconfitta in tre set con la Aleshina, prima del punto della bandiera firmato dal doppio Mair/Pigato.

© riproduzione riservata

32 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *