Fabio Gorietti: “Contento del lavoro svolto con Quinzi, ma ora devo stare con la mia famiglia”

di - 14 Aprile 2019
Fabio Gorietti

Non una vera e propria scelta, bensì un pacifico e inevitabile divorzio. Dopo circa due anni di lavoro e un notevole miglioramento tecnico e di ranking, Fabio Gorietti e Gianluigi Quinzi hanno interrotto la propria collaborazione. “Mi sono ritrovato in una situazione familiare che mi costringe, al momento, a rimanere vicino a casa – ha spiegato Gorietti – e non potevo più garantire la mia presenza in giro per il circuito. Dopo la trasferta negli Stati Uniti ci siamo parlati, in maniera sincera e amichevole, e si è deciso di non proseguire”.

La collaborazione tra Gorietti e Quinzi era iniziata nella parte finale del 2017, quando Quinzi tornò a giocare un gran tennis durante la prima edizione delle Atp Next Finals di Milano. Nel 2018, dopo una preparazione invernale degna di nota svolta alla Tennis Training School di Foligno, Quinzi ha vinto due challenger (Francavilla e Mestre) scalando quasi 200 posizioni dal numero 335 alla piazza 150. “Sono contentissimo del lavoro svolto – ha raccontato Gorietti – perché Gianluigi ha preso finalmente coscienza delle proprie chance nel tennis, mi ha sempre ascoltato ed è entrato in campo ogni giorno più convinto, raggiungendo una classifica mai vista prima. Sono ancora più convinto di quello che potrà essere il suo futuro, potenzialmente davvero radioso. Di cosa ha bisogno per il salto di qualità definitivo? Semplicemente di fiducia. Lo so, sembra difficile da credere ma è davvero così. A Quinzi serve un punto di riferimento forte”. Gianluigi Quinzi in queste settimane è in prova con coach Pablo Martin, già al fianco in passato di Fabio Fognini.

Fabio Gorietti non smetterà ovviamente di lavorare, anzi. “In questo non posso fare il coach Atp full time e non posso viaggiare, ma lavoro tutto il giorno alla Tennis Training per formare i nostri tanti e forti giovani insieme a Fabrizio Alessi, Federico Torresi e a tutto il nostro staff. E siamo pronti ad accogliere altri professionisti. Voglio sottolineare che sono in ottimi rapporti con tutti i ragazzi che sono passati di qua e, quando vorranno, avranno le porta aperte per allenarsi”. A Foligno si allenano attualmente Marco Miceli, Giorgio Ricca, Lorenzo Bocchi, Lisa Piccinetti, Riccardo Perin e tanti altri ragazzi di valore, che grazie allo staff della Tennis Training stanno crescendo settimana dopo settimana. “A brevissimo partiranno degli stage per professionisti, aspiranti tali, agonisti, giovanissimi e, perché no, anche adulti. Abbiamo tanti nuovi campi e la struttura è arrivata a 5 campi in terra e 7 in sintetico, così da poter ospitare il maggior numero di atleti

Voglio davvero bene a Gianluigi – ha chiosato il coach della Tennis Training, tornando sul talento marchigiano – e già nelle prossime settimane è possibile che venga da noi per qualche allenamento. Lo sosterrò sempre, perché credo fortemente in lui e penso e spero che arriverà nel grande tennis”. Parola di coach Gorietti.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *