Gatto e Farsetti sfiorano l’impresa in Florida: è grande Italia al Discovery Open

di - 15 Giugno 2019

Una settimana straordinaria per il tennis giovanile italiano in Florida, che solo per un soffio non è diventata perfetta: il romano Giorgio Gatto ha perso infatti solo in finale nell’ultimo atto del Discovery Open, il circuito under 12, 14 e 16 creato dal leggendario coach Nick Bollettieri per reclutare talenti in giro per il mondo. Sui campi della IMG Academy di Bradenton, il 13enne dell’ADP Casal Palocco Roma ha ceduto 6-1, 6-1 contro il giapponese Kaito Hanada, dopo averlo però battuto nella fase a gironi. Non è riuscita la replica, complice anche la stanchezza accumulata in una semifinale combattuta contro l’altro giapponese Ryuta Katayama, conclusa 7-5, 6-2. Gatto era peraltro arrivato in finale senza neanche cedere un set nelle quattro partite precedenti, ma il sole cocente della Florida ha messo a dura prova lui e tutti i partecipanti.
Insieme a lui, sorride anche Sofia Farsetti, che conquista un ottimo terzo posto dopo la vittoria 6-3, 6-1 nella finalina contro l’americana Paige Gilbert. Bravissima la 16enne di Arezzo a recuperare, sia mentalmente che fisicamente, dopo una tiratissima semifinale persa il giorno prima solo 15-13 al super tie break del terzo set, e recuperata da 6-3, 5-1 con la californiana Alexis Golin. E anche Sofia aveva agilmente superato il round robin senza cedere un set. Applausi per Gatto e Farsetti, quindi, ma anche per gli altri quattro azzurrini che hanno lottato fino all’ultimo contro coetanei da tutto il mondo: Maria Vittoria Trignani, Jacopo Bosio, Giovanni Giordini e Irene Mariotti, usciti nei gironi, si portano comunque a casa un’esperienza unica, una settimana con i coach della IMG Academy, sui campi dove quotidianamente si allenano campioni come Nishikori, Shapovalov, Kecmanovic e Sharapova e dove sono cresciuti dieci numeri 1 del mondo.
“Allenarsi e disputare un torneo alla IMG Academy, seguiti dai migliori coach del mondo, con strutture uniche e metodi rivoluzionari, rappresenta un’occasione straordinaria per i nostri giovani tennisti” dichiara Fiorella Bonfanti, IMG Ambassador per l’Italia e organizzatrice dei tornei di qualificazione. “Il circuito Discovery Open permette ai ragazzi di confrontarsi con avversari da tutto il mondo, in un ambiente internazionale e molto competitivo, che favorisce così la crescita tennistica e personale. Questi sei ragazzi, al di là dei risultati, torneranno in Italia arricchiti da un’esperienza inimitabile”. Nel corso della settimana, anche Nick Bollettieri in persona ha visionato uno a uno gli azzurrini, per poi partecipare alle premiazioni insieme al campione giapponese Kei Nishikori: “Nulla è impossibile per voi, se avete un sogno lottate fino all’ultimo per realizzarlo. E se pensate di essere dei campioni, dimostratelo, senza abbattervi per le sconfitte” ha detto Nick ai ragazzi.
Si conclude così un’avventura irripetibile, con i sei giovani italiani entusiasti della loro esperienza. Con 55 campi da tennis, palestre, piscine, piste di atletica e campi da golf, basket, calcio, baseball e football americano, la IMG Academy di Bradenton è infatti il tempio del tennis e dello sport. Ma non solo, perché oltre alle attività agonistiche, offre anche periodi di studio nella scuola all’interno del campus, dai corsi estivi d’inglese agli anni di liceo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *