Atp Montecarlo 2019: cuore Fognini, a Sonego il derby con Seppi

di - 15 Aprile 2019
Fabio Fognini - foto Ray Giubilo

Giornata positiva per gli azzurri impegnati nel Masters 1000 di Montecarlo, primo grande appuntamento su terra battuta della stagione. Fabio Fognini supera in due ore e mezza di battaglia Andrey Rublev con il punteggio di 4-6 7-5 6-4. Il ligure disputa una partita stoica, riuscendo a capovolgere un match che sul 4-1 del secondo set in favore del russo sembrava apparentemente segnato. La possibile svolta dell’incontro arriva nell’undicesimo game, quando l’azzurro si procura e trasforma una fondamentale palla break che lo porta a servire per il secondo set. Parziale che diventa realtà al secondo set point, per il 7-5 in favore dell’azzurro che rimanda i verdetti di fine gara al terzo e decisivo set, condotto da Fognini con estrema lucidità e trasformato in successo al primo set point.

Prosegue l’ottimo momento di forma di Lorenzo Sonego. Il piemontese, reduce dei quarti di finale nel torneo Atp 250 di Marrakech, ha avuto la meglio su Andreas Seppi per 7-6(4) 6-4, in un derby azzurro lottato fino all’ultimo punto. Dopo un primo parziale vissuto da entrambi senza la minima sbavatura al servizio, è un passaggio a vuoto di Seppi nel settimo gioco del secondo set a consegnare le chiavi del match a “Sonny”, pronto a migliorare ancora il suo ranking.

Dura appena venti minuti, infine, il match di Marco Cecchinato con Damir Dzumhur. Il tennista siciliano, avanti 4-0 nel primo set, ha usufruito del ritiro dell’avversario a causa di problemi addominali.

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *