Itf Senior di Rezzato, incoronati gli otto re 2019

di - 14 Giugno 2019
Italo Terzi - Foto GAME Comunicazione & Media

Un successo su tutta la linea per gli organizzatori, arricchito da due vittorie bresciane nei sette tabelloni di gara. È il bilancio dell’edizione numero tre del Town of Rezzato Trophy – Grand Prix Bredasole Wine, torneo Itf Senior di grado 4 concluso quest’oggi sui campi dell’Olimpica Tennis Rezzato. È stata un’ultima giornata di fuoco, per il gran caldo ma anche per un programma super concentrato, che ha assegnato sette titoli nell’arco di circa sei ore. A conquistare il primo, in mattinata, è stato l’instancabile bresciano Italo Terzi, 77 anni di simpatia da Palazzolo sull’Oglio, trionfatore nell’Over 75. Per conquistare il titolo gli è bastata una finale a senso unico contro Fabio D’Ascola, che era la prima testa di serie ma è riuscito a raccogliere un solo game, arrendendosi con il punteggio di 6-0 6-1. L’altro trofeo che resta in terra bresciana finirà invece nella bacheca di Maurizio Capra, l’unico a bissare il successo di dodici mesi fa. Con la differenza che nel 2018 vinse fra gli Over 60, mentre quest’anno era in gara nell’Over 65. Ciò che non cambia è il suo dominio, certificato dal 6-1 6-0 imposto in finale al campione uscente di categoria Francesco Piccinini, che come lui puntava al bis di titoli.

Nell’Over 45 la vittoria è andata al monzese Marco Bianchi, che dopo aver concluso al primo posto uno dei due round robin ha superato senza difficoltà (6-1 6-3 il punteggio) il vincitore dell’altro girone, il trentino Massimiliano Riccardi, conquistando il quarto titolo Itf in carriera. Fra tutte, la finale più combattuta è stata quella dell’Over 70 maschile, che ha incoronato il parmense Giorgio Colla, passato per 6-3 6-3 contro Pier Luigi Garrone. Più facile la vittoria di Luca Vallania nell’Over 55: il milanese era la prima testa di serie del tabellone e ha confermato il ruolo di favorito con tre vittorie in due set. La più semplice è stata proprio l’ultima, 6-1 6-2 contro un combattivo Massimo Massetti, che ha pagato le fatiche della maratona vinta giovedì in semifinale contro Fabio Rossi. Finale a metà, invece, nell’Over 60, in cui Roberto Mussi aveva ormai il match in pugno (sul punteggio di 6-4 3-0), quando il suo avversario Claudio Maraffio ha gettato la spugna a causa di una fascite plantare che lo affligge già da qualche settimana. A chiudere l’elenco dei titoli quello del doppio maschile Over 70, conquistato da Giantullio Cornalba (già numero uno al mondo in doppio nell’Over 65) e Roberto Gardetti Nazzareno: 6-3 6-3 il punteggio del match contro Aureliano Donadini e Leonardo Barbieri.

RISULTATI

Singolare Over 45. Finale: Marco Bianchi b. Massimiliano Riccardi 6-1 6-3.

Singolare Over 55. Finale: Luca Vallania b. Massimo Massetti 6-1 6-2.

Singolare Over 60. Finale: Roberto Mussi b. Claudio Maraffio 6-4 3-0 ritiro.

Singolare Over 65. Finale: Maurizio Capra b. Francesco Piccinini 6-1 6-0.

Singolare Over 70. Finale: Giorgio Colla b. Pier Luigi Garrone 6-3 6-3.

Singolare Over 75. Finale: Italo Terzi b. Fabio D’Ascola 6-0 6-1.

Doppio Over 70. Finale: Cornalba/Gardetti Nazzareno b. Donadini/Barbieri 6-3 6-3.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *