ITF Bagnatica, Camerin e Dentoni al secondo turno

di - 28 Agosto 2014

camerin

Ha sofferto per lunghi tratti e non è mai riuscita a esprimersi al meglio, ma Maria Elena Camerin ha saputo comunque raggiungere il secondo turno della quarta edizione del Trofeo Cpz di Bagnatica, dove vinse nel 2012. Opposta alla mancina bulgara Julia Stamatova, la 32enne di Motta di Livenza (Treviso) ha ceduto il primo set per 6-4, e anche nel secondo ha faticato parecchio, non riuscendo mai a prendere il comando degli scambi. Tuttavia, nel momento più difficile è stata brava a stringere i denti e limitare gli errori, strappando il parziale per 7 punti a 4 nel tie-break, prima di dilagare nel set decisivo, chiuso con un eloquente 6-1. “Non è stato un match facile – ammette – anche a causa di una contrattura all’adduttore della gamba sinistra, che mi porto dietro da una decina di giorni”. Un problema che l’ha limitata principalmente in battuta, come attestato dai numerosi doppi falli commessi fra primo e secondo set. “Faticavo ad appoggiare la gamba in uscita dal servizio, e per questo ero costretta a un lancio di palla differente, causa dei tanti errori commessi. Non potendo correre molto, nel primo set ho cercato di spingere, ma ho sbagliato troppo”. Così, all’inizio del secondo parziale, la scelta di cambiare tattica. “Ho deciso di forzare il meno possibile, tenendo alta la concentrazione e cercando di commettere pochi errori, e grazie anche a un pizzico di esperienza sono riuscita a portarla a casa”. Domani sera l’ex numero 41 del mondo se la vedrà con la bolognese di origini argentine Nicole Fossa Huergo, passata con un comodo 6-3 6-0 nel derby fra qualificate contro la britannica Mirabelle Njoze. “Non la conosco – chiuda la Camerin – ma dovrò sicuramente tenere alta la guardia. Il problema alla coscia mi condiziona anche mentalmente, spero passi il prima possibile”.

Per i colori azzurri, secondo turno raggiunto anche da Corinna Dentoni, che ha chiuso per 7-5 5-7 6-2 il suo match contro la polacca Magdalena Frech, fermato ieri per pioggia nelle prime battute del terzo set. Domani (ore 12.30) la toscana trapiantata a Milano andrà a caccia dei quarti di finale contro la slovacca Zuzana Zlochova, terza testa di serie. Chi invece i quarti li ha già raggiunti è la svizzera Conny Perrin, numero otto del seeding, capace di lasciare per strada appena sei giochi in due incontri. Ieri ha sconfitto con un doppio 6-2 Giulia Remondina, oggi con un doppio 6-1 la polacca Anna Korzeniak, mantenendo un rendimento di altissimo livello per tutta la durata dell’incontro. Subito eliminate invece Elisa Visentin e Alice Matteucci. Se il rapido k.o. subito dalla prima (appena quattordicenne) non è inatteso, sorprende invece l’eliminazione della pescarese Matteucci, protagonista di un grande primo set contro Vanda Lukacs, ma poi rimontata dall’ungherese, a segno per 2-6 7-6 7-5. Domani, a partire dalle 12.30, gli ultimi sei match di secondo turno del tabellone di singolare e le semifinali del doppio. Sul sito www.itfbagnatica.it sono disponibili sia il servizio di livescore, sia la diretta streaming dal Campo Centrale. L’ingresso sarà gratuito per l’intera durata della manifestazione.

RISULTATI
Singolare. Primo turno: Kachar (Srb) b. Visentin 6-0 6-1, Lukacs (Hun) b. Matteucci 2-6 7-6 7-5, Dentoni b. Frech (Pol) 7-5 5-7 6-2, Fossa Huergo b. Njoze (Gbr) 6-3 6-0, Camerin b. Stamatova (Bul) 4-6 7-6 6-1. Singolare. Secondo turno: Perrin (Sui) b. Korzeniak (Pol) 6-1 6-1. Doppio. Primo turno: Arcangioli/Zlochova (Fra/Svk) b. Sartori/Mazzari 6-1 6-1, Moroni/Remondina b. Caciotti/Masini 6-3 6-4.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *