Diario Australiano – Volume 2

di - 15 Gennaio 2011


(Marco Crugnola, Fabio Colangelo e Alberto Brizzi)

di Fabio Colangelo

Marco Crugnola è al turno di qualificazione, mentre Alberto Brizzi è uscito al secondo match. Iniziando a parlarvi di Albero, posso dirtvi che ha iniziato l’incontro molto contratto e quando ha subito il break sul 2-3 è stato ancora più duro, perché Donald Young ha preso fiducia e ha alzato il livello. L’americano è il peggior avversario per Brizzi, perché è mancino, serve bene e varia tantissimo il gioco. Alby fatica sempre moltissimo contro i mancini. Per quanto riguarda Crugno, devo dire che Marco è stato molto bravo a rimanere calmo quando, avanti 4-3 40-15, si è fatto rimontare (a causa di tre brutti errori) da Bolelli sino al 4-5. Nel complesso Marco ha giocato bene in risposta, molto solido, e nel secondo set, una volta scioltosi, è stato anche molto più aggressivo e propositivo. Sicuramente non ha giocato contro il miglior Bolelli. Ora avrà Massu, che sta giocando bene e che ha grande esperienza, ma arrivati fin qui di scarsi non ne puoi incontrare! Per quanto riguarda gli altri, vi segnalo un Flavio Cipolla in grande forma!

© riproduzione riservata

17 commenti

  1. Nicola Corrente

    Grandissimo Crugno! Grandissimo Flavio…e finalmente è un piacere poterlo scrivere ufficialmente GRANDISSIMO CONGY!!! Conquistiamo l’Australia! 🙂

  2. Bob

    Una domanda per Congy:
    Qual’era l’atteggiamento mentale di Bolelli? Ha lottato, si ‘e incavolato, o e’ apparso il solito remissivo Bolelli dell’ultimo anno senza piu’ coxxones?

    grazie

  3. Nicola De Paola

    Che botta per Bolelli! Sarà dura rialzarsi in breve tempo..
    Non ho capito con chi fosse a Melbourne e Chennai? Mica è solo?

  4. Alessandro Nizegorodcew

    @Nicola De Paola
    Credo che non sia in Australia con Furlan, probabile Panichi.. penso però che Roberto possa rispondere alla tua domanda

  5. Roberto Commentucci

    Temo che sia da solo, so che Furlan oltre ad allenarlo alla base di Tirrenia lo seguirà sul tour per una quindicina di settimane quest’anno, ma non era in Australia.

  6. Roberto Commentucci

    E comunque non credo che sia tanto quello il problema. Oggi ne parlavo con una giocatrice di cui non faccio il nome che era a Rovereto, e mi diceva che a lui Simone sembra poco interessato al tennis in questo momento.

  7. Congy

    Rispondo alle domande.
    Simone e’ qui con Panichi e sara’ seguito da Furlan una ventina di settimane. Non sara’ mai uno alla Hewitt pugno in faccia ogni punto ma ha mostrato le sue emozioni in più di un occasione sia positive che negative. I derby non sono mai match facili soprattutto in questi tornei…

  8. Nicola De Paola

    Grazie a tutti per le risposte.
    Roberto avevo capito che Simone non era concentrato al massimo sul lavoro. Quindi so che il problema non è nello staff. Resta il fatto che c’è una bella differenza tra essere in difficolta e doversela cavare da soli o essere aiutati quando ce ne è bisogno. Comunque se Furlan e Panichi gli staranno dietro per 15-20 weeks andrà già bene. Per un talento come Simone ci aspetteremmo di più,il massimo,ma tant’è.

  9. Roberto Commentucci

    Beh, anch’io mi aspetterei di più per Simone, ma i coach bisogna poi pagarli.

  10. Roberto Commentucci

    Intanto Crugnola vola in main draw, ha sconfitto nettamemte Massu 61 63. Da notare che nel seocndo set Crugno ha annullato 10 palle break su 10!

    Bravissimi lui e Congy.

  11. pibla

    E allora Ale,

    era o non era ben riposta la mia fiducia in Crugno???

    Purtroppo sul Bole invece, ormai ci si può contare a occhi chiusi…

    Per il resto grandissimo Cipo, di nuovo in palla!!

    Bravissimi ragazzi ed ora in bocca al lupo!!!!

  12. Nicola De Paola

    X Roberto,post 16.
    Lo so.. Un pò paga la Fit un pò Bolelli. O comunque facciano come vogliono basta che non lascino nulla al caso (tipo mandare Bolelli in uno Slam solo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *