Matteo Viola: “Contento della prima parte di stagione, Fognini è stato grandioso”

di - 22 Aprile 2019
Matteo Viola - foto Papetti

Matteo Viola si aggiudica il match con lo spagnolo Carlos Boluda-Purkiss con il punteggio di 6-3 6-2 in un’ora e sei minuti di gioco ed approda al secondo turno del challenger di Francavilla 2019. Il tennista veneto, al secondo torneo in stagione su terra battuta dopo Sophia Antipolis, ha disputato un buon match mettendo in campo tutta la sua esperienza e sfruttando a dovere il rendimento negativo al servizio del giovane spagnolo.

“Sono soddisfatto della prima parte di stagione – dichiara Viola –  anche perchè sto collezionando alcuni buoni risultati. Sul cemento già da qualche anno riesco a giocare un buon tennis come testimoniano la semifinale in Canada e la finale in Vietnam ma ora vorrei togliermi qualche soddisfazione anche sulla terra”. Inevitabile un pensiero al successo ottenuto ieri a Montecarlo da Fabio Fognini.Quello di Fabio è un risultato storico per l’Italia – conclude emozionato il classe 1987 – se lo merita davvero. Mi sono emozionato quando ha abbracciato papà Fulvio, che ha sempre creduto in lui. Mi auguro che questo risultato possa essere d’aiuto per le nuove generazioni”.

Al secondo turno Viola affronterà Mikael Ymer.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *