Tutti hanno guardato l’ultima finale di Wimbledon

di - 20 Settembre 2021
Novak Djokovic - Foto Ray Giubilo

Il tennis è uno sport che sta coinvolgendo un numero sempre più alto di appassionati che si informa cercando info su promozioni e servizi per organizzarsi seguendo questo sport a seconda delle proprie esigenze sottoscrivendo abbonamenti online, acquistare i servizi di alcune tv a pagamento o seguire le partite sui canali in chiaro dedicati a questo sport che trasmettono partite e tornei tutti i giorni. L’incontro che ha visto affrontarsi Matteo Berrettini contro Novak Djokovic valido per la finale di Wimbledon ha segnato un record storico di spettatori che hanno potuto godersi questo match in contemporanea sia su Sky che in chiaro su Tv 8.

La diretta live iniziata alle ore 15 è stata seguita sui canali di Sky Sport da un media di 1 milione e 523 mila spettatori per un share dell’11 % per un totale di 3 milioni di spettatori unici. Alle ore 17.50 è stato raggiunto il picco di 1 milione di e 773 mila spettatori medi. Numeri che hanno consacrato questo evento come l’incontro di tennis con il maggior numero di spettatori nella storia di Sky Sport Italia. Inoltre a questi numeri bisogna aggiungere anche il fatto che il match è stato trasmesso in chiaro in diretta su TV8 e così il numero totale di spettatori sale a più di 4 Milioni e 700 mila spettatori con uno share totale pari al 34%. In pratica un italiano su tre ha tifato per Berrettini seguendo la finale contro Djokovic in diretta in una giornata che si preannunciava storica per lo sport italiano visto che poche ore più tardi l’Italia di Mancini avrebbe alzato il titolo di Campione d’Europa a Wembley. All’ultimo minuto di gioco, precisamente alle 18,33 il picco medio di spettatori su TV8 ha superato i 4 milioni.

Ottimi numeri anche per lo studio post partita nel quale vari ospiti hanno analizzato l’incontro e la prestazione dei due atleti, spunti che hanno interessato complessivamente sui due canali circa 1 milione e 500 mila spettatori. Purtroppo nonostante Matteo Berrettini fosse sostenuto da una gran parte del pubblico, l’azzurro non è riuscito a imporsi contro  il campione serbo Novak Djokovic che attualmente è al numero 1 del mondo, ma a fine partita ha ottenuto i complimenti del suo rivale che lo ha sconfitto con il punteggio 6-7(4), 6-4, 6-4, 6-3.

Il racconto del match

La partita si dimostra subito equilibrata con entrambi i giocatori che patiscono la tensione commettendo alcuni errori facilmente evitabili, con Berrettini che non riesce a sfruttare la falsa partenza del campione serbo in ogni frangente. Djokovic riesce a rimettere in equilibrio il match anzi passa addirittura in vantaggio per 5 a 3 prima di venir recuperato, ma il suo gioco continua ad essere nervoso con il tennista italiano che riesce a vincere al tie break il 1 set con un punteggio di 7-6. In questo momento si fa sentire tutta l’esperienza del numero al mondo che toltosi da un primo momento d’emozione riesce a giocare con la testa più libera, mentre Berrettini patisce il fatto di essere passato in vantaggio e di potersi giocare fino in fondo questa partita che lo vedeva vittima sacrificale secondo i pronostici.

Djokovic cambia subito il suo atteggiamento e prova una mini fuga andando sul 4 a 0. Berrettini non si arrende provando a riaprire il set ma non riesce a recuperare così dopo due set il punteggio è fermo sul pareggio. Anche il terzo si apre in favore di Nole che con i suoi servizi mette in seria difficoltà il campione romano che non riesce a reagire e si trova costretto a cedere per 4-6. 

Djokovic dopo essere passato in vantaggio arriva al 4 set con la consapevolezza di poter vincere l’incontro. Berrettini è nervoso è concede un doppio fallo sul 3 -3 con Djokovic che passa ancora una volta davanti. L’azzurro prova a reagire annullando due match point ma al terzo tentativo il match finisce e il tennista romano si deve accontentare di un secondo posto comunque storico per questo sport, dimostrando di aver tutte le carte in regola per riprovarci in un’altra occasione magari con un diverso risultato. Questa finale di Wimbledon è stato un bel momento per lo sport e per il pubblico italiano che ha dimostrato di essere molto appassionato al tennis seguendo il match con passione.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *