Fabbiano cresce.. “Era ora direi”

di - 30 Luglio 2007

Thomas Fabbiano

Thomas Fabbiano ha iniziato da poco a giocare con una certa continuità i tornei pro, in particolare i Futures. I risultati in queste settimane non sono certo mancati e alcuni addetti ai lavori dovranno iniziare a ricredersi.

Semifinale a Palazzolo, superando Fava, Remedi e soprattutto Trusendi e finale settimana scorsa a Modena quando Thomas ha sconfitto nell’ordine Giorgini (grazie ad un eloquente 61 60), Tavares, Prader, Charpentier, con cui aveva perso a Palazzolo in maniera piuttosto netta 62 64, per poi perdere da Villagran, giocatore che certamente è più consueto vedere in tornei di livello superiore.

Significatica la vittoria di Modena con Charpentier, perchè battere un giocatore con cui si è perso una settimana prima è indice di grande visione tattica, di analisi delle sconfitte, di intelligenza. Thomas Fabbiano ci ha raccontato del mach con l’argentino: “Questa volta ho avuto pazienza. Ci sono stati più scambi ed ho adottato una tattica perfetta; lui ha certamente servito meno bene e con percentuali più basse, ma io ho interpretato bene la partita e con la risposta appena potevo sono entrato nel campo alla grande. Se non mi fossi irrigiditto sul 5-2 primo set con due set point a favore, probabilmente l’incontro si sarebbe concluso con un risultato più netto.”

Per Fabbiano questa settimana Wc al challenger di Trani. Avversario di primo turno, l’argentino Fabbri, giocatore alla portata del pugliese. L’incontro è previsto per la giornata di domani.

In bocca al lupo Thomas

© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *