Challenger Bergamo, I Resoconti: Bolelli vince il derby

di - 5 Febbraio 2008

Bolelli b. Cipolla 75 61

Simone Bolelli si aggiudica il derby di primo turno contro Flavio Cipolla. 75 61 il punteggio finale. Primo set di ottimo livello giocato bene da entrambi i giocatori, con Bolelli che, però, non lascia scampo a Cipolla col servizio: primo parziale nel quale Simone mette in campo l’85% di prime palle. Cipolla tiene molto bene fino al 5-5 giocando alcune soluzioni, in particolare con il rovescio lungolinea, di livello altissimo. Sul 6-5 Bolelli arriva il break decisivo con Cipolla che va sotto 15-40, annulla un set point, ma capitola sul secondo a causa di un errore di rovescio, uno dei pochissimi del primo set. Il secondo set inizia con la prima palla break del match per Cipolla, annullata, guarda caso, da un’ottima prima di Bolelli, davvero impressionante oggi alla battuta. Nel game successivo finisce sostanzialmente il match con il break di Bolelli, conquistato a 15. Da lì è una passeggiata per il neo numero 53 del mondo, che lo porta ad aggiudicarsi il set per 61 e così l’incontro.

Bolelli ha chiuso con una percentuale al servizio superiore all’80%; statistica davvero impressionante. Cipolla nel primo set nonostante questo e nonostante le difficoltà evidenti al ginocchio malandato, ha giocato ad un altissimo livello, mostrando alcune migliorie in battuta, in particolare sulla prima slice a uscire da destra. Sul veloce Flavio potrà fare buone cose in questa stagione e, se il fisico lo aiuterà, potrà fare una trasferta americana importante. Bolelli nel primo set ha giocato certamente bene, ma non benissimo, salvandosi con la prima di servizio. Nel secondo set invece è salito di intensità giocando una quantità di vincenti di diritto davvero notevole.

Al secondo turno per Bolelli match molto insidioso contro il francese Chardy, che qui a Bergamo sta esprimendo un ottimo tennis. Certo che se Simone serve così..

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *