ITF Sondrio: Avanzano Eremin e Trevisan

di - 17 Febbraio 2015

Edoardo Eremin
(Edoardo Eremin – Foto Panunzio)

PRIMI TURNI: EREMIN FACILE, TREVISAN LOTTA

MARTEDÌ PROGRAMMA INTENSO, C’È MARCORA-GALOVIC

Sondrio, 16 febbraio 2015 – Giornata piena, la prima dedicata al tabellone principale del 2° Città di Sondrio. Piena sì, ma anche lunga, soprattutto per l’andamento dei primi match sui campi-gara, con tre incontri su quattro terminati in tre set e oltre il muro delle due ore di gioco. Alla fine, nella prima sessione di gioco, ad accedere al 2° turno del Futures valtellinese da 15 mila dollari di montepremi sono stati Marek Michalicka e il francesino Quentin Halys. Il primo ha superato il 19enne azzurro Gianluca Di Nicola, autore comunque di un ottimo match dopo esser passato dalle qualificazioni, e capace di impensierire il n.3 del seeding. Tanto da avere la chance di servire per il match sul 6-5 nel terzo parziale, perso poi al tie-break. Andamento diverso per il successo del baby transalpino contro il toscano Walter Trusendi, che con il torneo di Sondrio non è riuscito a trovare il feeling. Lo scorso anno fu eliminato al 2° turno, quest’anno al primo e, questa volta, dopo essere andato avanti di un set. Il grande talento del francese, dal tennis vivace quanto il completino fluo, è stato in grado di riportare l’equilibrio e, infine, di dare la spallata vincente. Altro match fiume quello tra il britannico James Marsalek e l’olandese Niels Lootsma, vinto da quest’ultimo con il punteggio di 6-7 6-4 6-4. Molto più agevole il passaggio del turno per la wild card azzurra Edoardo Eremin, che si è involato sul 6-2 5-0 in un amen prima di sfruttare il ritiro del tedesco Kern, proprio nelle ultime battute, a causa di un problema alla schiena.

Molto più tosto il 1° turno di Matteo Trevisan, opposto al qualificato francese Yanais Laurent. Un match molto più complesso di quanto dica il risultato, specialmente nel primo set. Quando il fiorentino si è trovato sotto di un break, sul 3-3, prima di recuperarlo nel gioco successivo e prima di giocare un tie-break davvero di alto livello. Nella sessione serale delle 19.30, palcoscenico tutto per Riccardo Stiglich, wild card del Tennisporting Club Sondrio opposto al secondo favorito della vigilia, il bielorusso Dzmitry Zhyrmont. E martedì ancora programma intenso, con 8 match di singolare e 5 di doppio (tre nella giornata di lunedì): riflettori puntati sul tardo pomeriggio, con uno degli incontri più interessanti del 1° turno, quello che vede di fronte il primo favorito del tabellone Roberto Marcora con il croato – ma milanese d’adozione – Viktor Galovic. Preceduto da un altro incontro interessante, tra il giovane biellese Stefano Napolitano e il lituano Laurynas Grigelis, bergamasco d’adozione e testa di serie n.7 del torneo. L’ingresso alle strutture di via Vanoni è gratuito per tutta la durata del torneo.

I RISULTATISingolare, tabellone principale. 1° turno: M. Michalicka (Cze) [3] b. G. Di Nicola (Ita) [Q] 6-4 3-6 7-6(4), Q. Halys (Fra) b. W. Trusendi (Ita) 4-6 6-2 6-3, E. Eremin (Ita) [WC] b. R. Kern (Ger) 6-2 5-0 rit., M. Trevisan (Ita) [8, Q] b. Y. Laurent (Fra) [Q] 7-6(3) 6-2, M. Roy (Fra) [Q] b. U. Nastasi (Lux) [Q] 6-4 6-2, N. Lootsma (Ned) [Q] b. J. Marsalek (Gbr) [Q] 6-7(4) 6-4 6-4, G. Barrere (Fra) b. P. Bester (Can) 6-2 6-1.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *